Attualità
A Monza

Cibo avariato, scarafaggi e topi nella pizzeria vuota da due anni

Titolare irreperibile dal 2020. Il Comune ordina la disinfestazione

Cibo avariato, scarafaggi e topi nella pizzeria vuota da due anni
Attualità Monza, 15 Novembre 2022 ore 18:49

Lui, il pizzaiolo egiziano che gestiva il locale di Monza, di punto in bianco ha fatto armi e bagagli, sparendo dalla circolazione.

Cibo avariato, scarafaggi e topi

Peccato che, prima di dare il suo addio definitivo ai suoi clienti, non si fosse premunito di svuotare il locale. E quando, settimana scorsa, gli agenti della Polizia Locale hanno fatto irruzione, hanno trovato una gran quantità di alimenti scaduti con tanto di scarafaggi e topi che si aggiravano tra sacchi di farina e cibarie varie ormai marce.

Odori persistenti dalla pizzeria

Accade in via Luca della Robbia al civico 17, quartiere Cantalupo, dove da tempo residenti segnalavano persistenti odori provenire dal locale suggestivamente chiamato Il Nilo.

Il Comune, proprietario dell’immobile a uso commerciale in questione, ha preso in mano la situazione e con un’ordinanza ha permesso agli agenti del Comando di via Marsala di poter accedere all’ormai ex pizzeria per poter poi procedere con la disinfestazione.

La misteriosa scomparsa

Il locale era stato concesso in locazione a un 52enne originario del Cairo, nel 2011. Per qualche anno l’attività di pizzeria da asporto è andata avanti, fino a quando, da un giorno all’altro, la saracinesca non è più stata sollevata.
Questo accadeva a fine 2020, dunque ormai due anni fa quando anche il Comune di Villasanta, dove risultava risiedere, aveva perso le sue tracce.

Cibo avariato, scarafaggi e topi

"L’attività risulta interrotta senza che sia stato fornito preavviso alcuno e i locali risultano chiusi e inaccessibili in quanto le chiavi non sono mai state riconsegnate al Comune proprietario", si legge nell’ordinanza.

L'intervento della Polizia Locale

Viste dunque le numerose segnalazioni da parte dei vicini commercianti di persistenti odori provenienti dall’interno dei locali, nonché di presenza di topi e scarafaggi, il Comune ha dato il compito ai funzionari e agli agenti della Polizia locale di accedere al locale, provvedendo a ripristinare le condizioni igieniche-sanitarie.

Seguici sui nostri canali
Necrologie