Attualità
A Meda

"Classica d'ascolto" si chiude con il concerto di Andrea Bacchetti

Martedì 7 giugno lo spettacolo presso la Chiesa di San Vittore. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

"Classica d'ascolto" si chiude con il concerto di Andrea Bacchetti
Attualità Seregnese, 06 Giugno 2022 ore 16:27

Martedì 7 giugno presso la Chiesa di San Vittore a Meda è in programma il concerto di chiusura del ciclo "Classica d'ascolto".

"Classica d'ascolto" si chiude con il concerto di Andrea Bacchetti

Alle 21 si esibirà il maestro Andrea Bacchetti, pianista molto noto e apprezzato sia in Italia sia nei centri musicali di tutto il mondo. Come tutti gli altri spettacoli anche in questo caso si tratta di un evento ad ingresso libero fino ad esaurimento posti ed è necessario prenotare entro le 13 di domani, all'indirizzo dell'assessorato alla Cultura del Comune: cultura@comune.meda.mb.it

L’appuntamento con il maestro Bacchetti come detto chiude il ciclo di concerti “Classica d’ascolto”, itinerari nella musica che ha visto protagonisti nella nostra città negli scorsi mesi il quartetto Arpe Diem e l’Orchestra d’Archi Jupiter con violino solista Valeria Vecerina e maestro concertatore al cembalo Sergio Carlo Vecerina.
Come per gli altri incontri, anche domani è prevista una guida all’ascolto a cura degli Amici della Musica Herbert Von Karajan.

"Andrea Bacchetti ancora giovanissimo raccoglie consigli dal direttore d’orchestra Herbert Von Karajan e dal pianista Nikita Magaloff - si legge nella presentazione che terrà domani il presidente dell’Associazione Marco Mologni. A 11 anni debutta con i Solisti Veneti. Il concerto che proporrà a Meda sotto le volte della chiesa di San Vittore ci porta nel cuore del suo repertorio e tra le atmosfere rarefatte dei 6 preludi di Bach, le sonate di Scarlatti e la Fantasia K 397 di Mozart. Con le sue mani la musica di Bach non è solo matematica ma è l’interprete
dell’anima. E la passionalità di Scarlatti o l’eleganza di Mozart tornano restituite in pura emozione”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie