Attualità
Allarme

Clima impazzito, nascono due tartarughe

Un evento eccezionale e preoccupante segnalato da Enpa Monza che le ha accolte al Rifugio

Clima impazzito, nascono due tartarughe
Attualità Monza, 11 Novembre 2022 ore 10:14

Due tartarughe, una di terra e una d’acqua sono nate in autunno. E’ un’altra dimostrazione del clima impazzito, come ha ben fatto notare Enpa Monza e Brianza che ha accolto gli animali al Rifugio San Damiano (ma non sono adottabili).

baby tarta terrestre con adulta-fb-7
Foto 1 di 3
baby tartarughe-fb-2
Foto 2 di 3
baby tarta terrestre con adulta--fb-8
Foto 3 di 3

Il problema climatico

Domenica 6 novembre è cominciato il 27° vertice ONU sui Cambiamenti Climatici, la COP 27, che si terrà fino al 18 novembre nella località turistica di Sharm El-Sheikh, in Egitto.
L’obiettivo del Forum mondiale è quello di trovare valide soluzioni a tutela di  clima e ambiente per fronteggiare il riscaldamento globale che ha determinato importanti, e forse irreversibili, cambiamenti climatici.

Per quanto riguarda il nostro Paese, il 2022 ha il triste primato di essere l’anno più caldo e meno piovoso della storia e questo si è tradotto in una grave situazione di siccità che si protrae oltre i mesi estivi e in temperature autunnali assai lontane dalla media.

A subire conseguenze gli animali

«A fare le spese dei cambiamenti climatici e delle temperature inusuali sono anche gli animali: continuano ad arrivare ricci che dovrebbero essere ormai in letargo che vengono recuperati sottopeso perché non riescono più a trovare gli insetti che costituiscono la loro normale alimentazione», spiega il presidente Enpa Giorgio Riva.

E domenica 6 novembre 2022 sono arrivate anche due baby tartarughe (le temperature eccezionalmente miti per le nostre latitudini hanno consentito la schiusa delle uova).  Infatti le tartarughe e le testuggini depongono le loro uova in un buco fatto nel terreno. Dopo un’incubazione di circa due mesi, con il solo calore del sole, le uova si schiudono
e le piccole tartarughe si aprono la strada nella terra fino alla superficie. «Un fatto questo assolutamente eccezionale e per certi versi preoccupante che siano nate in novembre!».

Seguici sui nostri canali
Necrologie