Attualità
Dea bendata

Colpaccio al bar "La Vergine", gratta e vince 2 milioni di euro

Lo sconosciuto fortunato ha acquistato un biglietto «Maxi miliardario» e gli è cambiata la vita

Colpaccio al bar "La Vergine", gratta e vince 2 milioni di euro
Attualità Caratese, 12 Luglio 2022 ore 07:50

Straordinaria vincita, nei giorni scorsi, alla tabaccheria «La Vergine» in via Comasina. La dea bendata ha regalato ad un fortunatissimo, due milioni di euro.

Gratta e vince

Ha investito 20 euro e ne ha vinti 2 milioni. Straordinaria vincita al bar «La Vergine» in via Comasina.
Il «colpaccio» del super fortunato è avvenuto nei giorni scorsi, la vincita è infatti datata 15 giugno, ma solo da poco la notizia è rimbalzata alla cronaca. Lo sconosciuto o la sconosciuta, ora milionario, ha acquistato un biglietto «Maxi miliardario», ha grattato e ha vinto la super somma. Un colpo di fortuna che gli cambierà decisamente la vita.

Il titolare del bar

Il cartello sopra la macchinetta del bar è ben  chiaro «Vinti qui, 2.000.000 euro», come non vederlo e come non provare una certa invidia...
«E’ la vincita più grande realizzata nel nostro bar - ha commentato con una certa soddisfazione il titolare Mario Ratti - abbiamo appreso dell’estrazione, ad inizio settimana, ma non sappiamo chi possa essere il fortunato o la fortunata. Di sicuro un cliente, forse anche solo di passaggio, da noi c’è un giro importante di avventori tutti i giorni.  Vincite così alte non si incassano al banco... Per ora non abbiamo ricevuto nessun messaggio da parte del fortunato, ci avrebbe fatto piacere se si fosse fatto avanti per festeggiare...».
Probabilmente, però, il fortunato milionario avrà già messo al sicuro il suo biglietto, in attesa della riscossione, nel totale anonimato.  Non dovrà più preoccuparsi di rincari, bollette e tasse da pagare, potrà contare su circa 1,6 milioni di euro, tolta la tassazione che con le novità introdotte a partire dal 2019, è salita al 20%, (dal 12%) sempre sulla parte eccedente i 500 euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie