Attualità
Monza

Con il Fai alla scoperta della collezione d'arte dell'Ospedale San Gerardo

La Quadreria è una raccolta di quasi 300 dipinti, in gran parte ritratti commissionati in forma gratulatoria dell'Amministrazione dei Luoghi Pii cittadini dal '600 al '900.

Con il Fai alla scoperta della collezione d'arte dell'Ospedale San Gerardo
Attualità Monza, 30 Settembre 2021 ore 15:13

I volontari del Fai, gli attori della compagnia teatrale "Potrebbe essere la Batteria" e la restauratrice Gabriella Mantovani daranno voce ai quadri.

Con il Fai visite a Villa Serena

L'appuntamento è per domenica 3 ottobre 2021 quando il Fai organizzerà delle visite su prenotazione, in sicurezza, a Villa Serena in via Pergolesi 33 a Monza, Piccoli gruppi di visitatori potranno ammirare la collezione d'arte dell'ospedale San Gerardo. Per l'occasione, i volontari, con gli attori della compagnia teatrale "Potrebbe essere la Batteria" e la collaborazione della restauratrice Gabriella Mantovani, offriranno una coinvolgente narrazione, dando voce ai quadri e alle storie di donne e uomini, che con i loro lasciti nel corso dei secoli, hanno legato il proprio nome a quello dell'ospedale San Gerardo.

Quadreria dei benefattori

La Quadreria dei benefattori è una raccolta di quasi trecento dipinti in gran parte commissionati in forma gratulatoria dall'Amministrazione dei Luoghi Pii a partire dal '600 fino alla prima metà del '900. Tra le opere conservate ci sono dipinti di Mosé Bianchi, del fratello Gerardo e del padre Giosuè, di Emilio Borsa, Eugenio Spreafico, di Piero Tremolada e di Emilio Parma. Per l'edizione 2021 di Ville Aperte, la delegazione monzese del Fai, in collaborazione con l'Asst di Monza con il nuovo direttore Silvano Casazza,  collabora con la compagnia teatrale "Potrebbe essere la Batteria", per raccontare la storia dell'ospedale e una parte della collezione dei dipinri, far conoscere il patrimonio culturale dell'ospedale e ripercorrerne la storia attraverso i ritratti dei benefattori.

Le visite a Villa Serena  sono in programma domenica 3 ottobre 2021, su prenotazione (www.villeaperte.info), alle 10, 11, 12, 15, 16 e 17.

 

 

 

Necrologie