Attualità
Arcore

Con il suo risotto sogna di diventare il miglior chef d’Italia

Il 32enne Giulio Castelli parteciperà al programma televisivo in onda su Sky nel prossimo autunno

Con il suo risotto sogna di diventare il miglior chef d’Italia
Attualità Vimercatese, 29 Aprile 2022 ore 16:47

Il mago dei fornelli sogna di diventare il miglior chef d’Italia del programma tv targato Sky anche grazie al suo risotto, una vera prelibatezza. Il protagonista della storia è il 32enne Giulio Castelli.
Il giovane cuoco, nato e cresciuto nella frazione La Cà di Arcore, già in tenera età ha iniziato a spadellare in cucina grazie alla passione per il risotto che gli ha trasmesso suo nonno Giampietro Sordelli.

 

La passione per la cucina trasmessa dal nonno?

Grazie a lui decise di iscriversi all'istituto alberghiero. Finiti gli studi e dopo aver lavorato in diversi ristoranti della Brianza, Giulio decise di approfondire la sua professione e di lasciare l’Italia per andrare all’estero a fare gavetta.

La gavetta all'estero

"Raggiunto il diploma mi sono recato a Londra per poi spostarmi a Valencia, Dubai, Parigi e Oslo - ha raccontato il 32enne - In Francia ho fatto la mia prima esperienza in un ristorante stellato, mentre in Norvegia ho lavorato per il ristorante Maaemo che ha ben tre stelle michelin e ho collaborato con lo chef Esben Holmboe Bang. E’ stato un periodo importante che mi ha aiutato a crescere. Purtroppo, da italiano, devo dire che anche nel campo della cucina si lavora molto meglio all’estero. Il lavoro dello chef è più considerato e, mediamente, ci sono stipendi più alti".

Una volta tornato in Italia ha varcato le porte delle cucine del ristorante Trussardi alla Scala, Il Faro di Capo d’Orso a Maiori, il ristorante il Pellicano di Porto d’Ercole. E molti altri ancora.

L'intervista completa a Giulio Castelli la potrete leggere sul Giornale di Vimercate in edicola a partire da martedì 26 aprile 2022

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie