Menu
Cerca
2 Giugno

Concorezzo premia i neo diciottenni e i volontari che hanno sfidato il Covid-19

Consegnata, a sorpresa, una medaglia al valore civile anche al sindaco Mauro Capitanio.

Concorezzo premia i neo diciottenni e i volontari che hanno sfidato il Covid-19
Attualità Vimercatese, 03 Giugno 2021 ore 10:42

Concorezzo ha premiato i neo diciottenni e i volontari che hanno sfidato il Covid-19. Consegnata, a sorpresa, una medaglia al valore anche al sindaco Mauro Capitanio.

2 Giugno molto speciale

E' stata una Festa della Repubblica molto speciale quella celebratasi ieri, mercoledì 2 giugno 2021, a Concorezzo. L'evento, svoltosi in piazza della Pace anziché come di consueto nella Sala di Rappresentanza del Comune, si è articolato in due momenti differenti. Nella prima parte i protagonisti sono stati i neo diciottenni, che hanno ricevuto dalle mani del sindaco Mauro Capitanio il Tricolore, una copia della Costituzione e lo Statuto d'autonomia della Lombardia. Al fianco del primo cittadino l'assessore alle Politiche giovanili Gabriele Borgonovo, il Cavalier Edoardo Teruzzi e i rappresentanti del volontariato locale.

"E' un piacere essere qui per questo tradizionale momento di incontro tra Comune e neo diciottenni - ha spiegato il sindaco Capitanio - A differenza degli anni passati abbiamo voluto ritrovarci in piazza: si tratta di un atto simbolico, che arriva dopo un anno e mezzo di grande sofferenza. Grazie agli sforzi e all'impegno di tutti vogliamo riconquistarci questi spazi comuni che purtroppo la pandemia ci ha negato. Inoltre siamo di fronte al Municipio, punto di incontro tra la vita civile e la vita pubblica. Ragazzi, vi invito a leggere la nostra Costituzione e a seguire i valori che in essa sono conservati".

Un premio per i volontari

Terminata la premiazione dei neo diciottenni, l'Amministrazione comunale di Concorezzo ha voluto celebrare gli oltre 100 volontari che nel corso degli ultimi mesi hanno duramente lottato contro il Covid-19. Protezione civile, Alpini, esponenti dell'associazionismo e della parrocchia, "semplici" cittadini hanno ricevuto una medaglia al valore civile per il grande impegno profuso.

"Si tratta di un momento storico per il Comune di Concorezzo - ha continuato il primo cittadino Mauro Capitanio, che nel suo discorso ha richiamato più volte l'articolo 3 della Costituzione - Un anno e mezzo fa ci siamo trovati ad affrontare un momento di estrema difficoltà, ma ci siamo fatti forza a vicenda. A tutti voi dico un enorme grazie per l'impegno, la dedizione e il coraggio con cui avete affrontato le criticità legate al Covid-19. Grazie per come avete sconfitto la paura, per ogni singola mascherina cucita, per ogni sacchetto della spesa consegnato a chi era in isolamento, per le centinaia di ore di servizio offerte, per ogni sorriso regalato, anche se attraverso la mascherina".

La sorpresa al sindaco

La mattinata si è chiusa con un momento molto emozionante. Al termine delle celebrazioni, infatti, sono stati i volontari stessi a voler premiare il sindaco Mauro Capitanio con una medaglia al valore civile per quanto fatto nel corso della pandemia. Ad appuntarla sul petto del primo cittadino, visibilmente commosso, è stata Laura Bandi, storica maestra elementare che ha accompagnato il borgomastro negli anni della crescita.

"Mi sento molto onorata di essere qui, in occasione della Festa della nostra Repubblica, per consegnare al sindaco Mauro Capitanio una medaglia che vuole essere un ricordo e un ringraziamento per tutto quello che ha fatto e per la vicinanza che ha dimostrato verso la cittadinanza - ha dichiarato la storica docente - Un grazie per l'impegno costante, per tutto il lavoro che ha dovuto sopportare in questo periodo così triste e così lungo e che ancora purtroppo non è terminato. Questa medaglia è poca cosa, ma ha un grande valore e porta con sè un messaggio di speranza, ossia che la ripresa avvenga il prima possibile".

7 foto Sfoglia la gallery

 

 

Necrologie