Menu
Cerca
Il grazie del sindaco

Concorezzo saluta il suo storico messo comunale

Antonino Ferrante in pensione dopo oltre trent'anni in Municipio.

Concorezzo saluta il suo storico messo comunale
Attualità Vimercatese, 06 Giugno 2021 ore 13:00

Concorezzo saluta il suo storico messo comunale. Tempo di pensione per Antonino Ferrante, dopo oltre trent'anni di servizio in Municipio.

Il grazie dei sindaci

Quello di lunedì scorso è stato l’ultimo Consiglio per Antonino Ferrante, ormai prossimo alla pensione. Arrivato in Municipio oltre trent’anni fa, Ferrante ha potuto lavorare con ben quattro sindaci: Alberto Bernareggi, Antonio Lissoni, Riccardo Borgonovo e Mauro Capitanio. Proprio quest’ultimo l’ha salutato con toccante post su Facebook.

"Quello di lunedì è stato un Consiglio Comunale speciale perché è stato l'ultimo per il nostro messo comunale Antonio Ferrante che, dopo una lunga carriera lavorativa e 30anni di presenza in Comune a Concorezzo, tra poche settimane si godrà la pensione - ha scritto l'attuale primo cittadino - Da parte di tutta l'Amministrazione Comunale un enorme grazie per la professionalità, la passione e la gentilezza che hanno sempre contraddistinto il suo lavoro".

Un ringraziamento a cui si è unito anche l'attuale presidente del Consiglio comunale e vicepresidente della Provincia di Monza e Brianza Riccardo Borgonovo, sindaco di Concorezzo del 2009 al 2019.

"Caro Toni, lasciami unire ai saluti e ai riconoscimenti fatti dal nostro Sindaco Mauro nei tuoi confronti. Ho trovato sempre in te una grande disponibilità, una spalla sicura per ogni esigenza dell'Amministrazione comunale che ho avuto l'onore di governare per dieci anni in tua compagnia. Grazie per la tua professionalità e, come dice il Sindaco , per la tua immancabile gentilezza e riservatezza".

"Sono commosso"

Le belle parole spese da Capitanio e Borgonovo hanno colpito nel profondo Antonino Ferrante, diventanto nel corso degli anni un vero e proprio punto di riferimento per tutti i dipendenti comunali.

"Ho iniziato come operaio, poi ho vinto il concorso per diventare messo comunale - racconta il 62enne originario della Provincia di Trapani - Ormai lavoro in Municipio da oltre trent'anni e ho avuto la fortuna di imparare tanto sotto numerosi aspetti. E' un'esperienza che sicuramente mi ha molto arricchito. Quelle di Capitanio e Borgonovo sono parole che mi gratificano e mi commuovono. Per me è stato un piacere lavorare al fianco delle Amministrazioni comunali che si sono avvicendate in questi anni a Concorezzo".

Necrologie