Menu
Cerca
L'annuncio

Concorezzo, undici milioni di euro per la nuova scuola

Amministrazione comunale al lavoro per la realizzazione del progetto.

Concorezzo, undici milioni di euro per la nuova scuola
Attualità Vimercatese, 23 Maggio 2021 ore 12:40

Concorezzo, servono undici milioni di euro per la nuova scuola primaria di via Ozanam. Amministrazione comunale al lavoro per la realizzazione del progetto.

Passi in avanti importanti

Il progetto per la nuova scuola di via Ozanam prende forma. Passi in avanti importanti per la realizzazione del nuovo plesso scolastico, uno degli obiettivi più ambiziosi (insieme alla costruzione della nuova Rsa nelll’area Kennedy) presentati in campagna elettorale dal sindaco Mauro Capitanio. Per la costruzione della struttura, secondo la stima di valorizzazione del progetto, deve essere previsto un investimento complessivo di oltre 11 milioni di euro circa. Questo importo prevede la demolizione e smaltimento della scuola esistente, la costruzione della nuova struttura e della palestra e il ripristino dell’area. Un investimento decisamente importante, che il Comune può sostenere solo grazie all’ottenimento di fondi da reperire attraverso bandi.

"La Giunta, in queste settimane, ha lavorato in modo mirato per la definizione del piano delle azioni da compiere per la copertura del budget così da poter programmare la partenza di uno degli interventi più attesi in città - spiega il primo cittadino - La prima opportunità per il reperimento dei fondi (5 milioni di euro circa) è rappresentata dal bando ministeriale “Contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale” a cui il Comune parteciperà nel prossimo mese di giugno. Sono inoltre stati aperti i contatti con la Gse e la Cassa Depositi e Prestiti per la partecipazione ad ulteriori bandi nell’ambito dell’efficientamento energetico. Gli altri fondi verranno individuati tramite risorse proprie reperite grazie alla partecipazione a bandi regionali e all’accensione di mutui".

Valorizzare l'area dell'ex oratorio femminile

Un contributo importante per il reperimento dei fondi potrebbe arrivare dalla vendita dell'area su cui originariamente sorgeva l'ormai ex oratorio femminile. Area inizialmente destinata ad ospitare la nuova Rsa, prima che la costruzione di quest'ultima venisse "dirottata" nella zona di via Kennedy.

"Una prima ipotesi concreta è quella di dare il via al processo di valorizzazione dell’area dell’ex oratorio femminile dai cui proventi potrebbe arrivare un contributo importante per la realizzazione della nuova scuola", conclude Capitanio.

Al lavoro in prima linea per l’ottenimento del bando l’assessore ai Lavori pubblici Micaela Zaninelli.

"Non possiamo lasciarci scappare questa occasione del bando ministeriale: stiamo tutti lavorando per arrivare a presentare una proposta entro il 4 giugno. Ringrazio i responsabili degli uffici lavori pubblici, finanziario e urbanistica per averci supportato in questa corsa".

Necrologie