Attualità
Cerimonia

Consegnate le borse di studio: Besana premia la sua miglior gioventù

Il sindaco Emanuele Pozzoli: "Siete l’orgoglio della scuola e delle vostre famiglie"

Consegnate le borse di studio: Besana premia la sua miglior gioventù
Attualità Caratese, 13 Settembre 2021 ore 10:42

Saltata dodici mesi fa a causa della pandemia, è stata una cerimonia doppia quest'anno quella di consegna delle borse di studio ai migliori studenti di Besana un Brianza.

A Besana servono le quote... azzurre

«Da noi non servono le quote rosa ma quelle azzurre...». Una battuta, quella scambiata tra l’assessore all’Istruzione Luca Viviani e il consigliere di #besana4future Stefano Maddaloni, che ben descrive la maggioranza assoluta di giovani studentesse tra i «genietti» besanesi.
Sabato mattina, 11 settembre 2021, nel cortile di villa Borella, si è svolta la tradizionale consegna delle borse di studio ai ragazzi che hanno superato gli esami di terza media con il massimo di voti, durante l’anno scolastico 2020-2021 e nel precedente, quando l’evento era saltato a causa della pandemia. Otto in tutto: ben sette femmine ed un solo maschio.

"Siete il nostro orgoglio"

Sono Arianna Piantanida, Mattia Pozzi, Aurora Vener, Elena Brenna, Noemi Francesca Caruso, Silvia Cesana, Arianna Sambruna e Carlotta Tironi. A loro sono andate pergamena ed ulivo, mentre il bonifico con il contributo comunale sarà accreditato in questi giorni, reso possibile dalla generosità di Filomena Brivio, vedova di Pierino, e di Claudio Riva, titolare della «Riva Logistic» di Cazzano.
«Voi rappresentate un’eccellenza per la scuola e le vostre famiglie. Continuate a mantenere lo stesso impegno degli ultimi anni, nello studio e nella vita; continuate ad essere attivi, curiosi, sempre sul pezzo» ha detto il primo cittadino di Besana Emanuele Pozzoli consegnando le borse di studio con l’aiuto di due assistenti speciali: il sindaco dei ragazzi, Sofia Longoni, e il figlioletto Riccardo.

Necrologie