Attualità
Opportunità

Corso di difesa gratuito in piazza coi City Angels

L'associazione ha dato appuntamento sabato 1 ottobre di fronte all’Arengario a Monza

Corso di difesa gratuito in piazza coi City Angels
Attualità Monza, 08 Settembre 2022 ore 10:34

Un’ora e mezza dedicata all’apprendimento dell’autodifesa istintiva e psicofisica aperta a tutti e in modo  gratuito, grazie all'iniziativa dei City Angels a Monza.

Corso di difesa coi City Angels

L’appuntamento è fissato dalle 15 alle 16.30 di sabato 1 ottobre di fronte all’Arengario grazie alla proposta  dell’associazione no profit fondata da Mario Furlan, i City Angels, che a Monza opera da anni nella prevenzione del disagio in strada e per aumentare la sicurezza.

Il corso di difesa personale sarà gratuito e aperto a tutti, patrocinato dai Comuni di Milano e Monza e da tutti i Municipi della metropoli meneghina. Giunto alla sua sesta edizione, il corso sarà tenuto proprio dal noto founder e si concentrerà sul “wilding”, ovvero l’autodifesa istintiva e psicofisica. “Il wilding è una difesa personale diversa dalle altre perché non si concentra su tecniche da memorizzare, bensì su principi da interiorizzare – afferma Furlan - In poche parole, è la difesa personale che risveglia il tuo istinto di sopravvivenza. E si basa sulle 2P, vale a dire psicologia e prevenzione. Per questo il wilding è l’autodifesa che imparano i City Angels nel loro corso di formazione. Il corso di difesa personale è interattivo, dura circa 90 minuti e verrà ripetuto a Monza oltre che in tutti i Municipi di Milano”. Il tutto sarà anche divertente perché i presenti si improvviseranno borseggiatori, scippatori e bulli per calarsi nella mente del delinquente e per osservare le reazioni delle “vittime”.

Come iscriversi al corso

L’appuntamento è fissato per sabato 1 ottobre dalle 15 alle 16.30 in piazza Roma, di fronte all’Arengario. Per il massimo realismo, si verrà al corso di autodifesa con gli abiti che si indossano tutti i giorni. “Vanno bene anche le scarpe con il tacco, la gonna stretta e la giacca e cravatta, perché dobbiamo saperci difendere vestiti così come siamo in quel momento. Mi aspetto che anche quest’anno partecipino molte donne, persone sopra i 40 anni e ragazzini – aggiunge Furlan - Perché il wilding è più mentale che fisico. Pertanto è l’ideale per chi, pur non essendo particolarmente forte o agile, vuole comunque imparare un metodo efficace per difendersi”. Lavorando sulla psiche, il wilding aiuta inoltre ad acquisire sicurezza, autostima, assertività e consapevolezza. Cosa serve per partecipare? Basta inviare una mail a info@wildingdefense.com. Per concludere, un aspetto importante: la lezione è a numero chiuso (massimo 30 persone).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie