Attualità
Tribunale

Da centro smaltimenti rifiuti ad archivio: il Tar dà ragione al Comune

I giudici milanesi hanno respinto il ricorso presentato da Cem

Da centro smaltimenti rifiuti ad archivio: il Tar dà ragione al Comune
Attualità Monza, 10 Novembre 2021 ore 17:49

Da centro smaltimenti rifiuti ad archivio: il Tar dà ragione al Comune. I giudici milanesi hanno respinto il ricorso presentato da Cem, il Centro ecologico Monza srl che si occupa del trattamento di rifiuti non pericolosi attivo in viale delle Industrie e che ora dovrà lasciare l'area in cui opera dal 2013.

Da centro smaltimenti rifiuti ad archivio

L'azienda aveva presentato ricorso contro il Comune di Monza  dopo che quest’ultimo, con una delibera di Giunta del 18 dicembre dello scorso anno, aveva approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la realizzazione del nuovo polo archivistico sull’area in cui opera Cem.

Una decisione che l'Amministrazione aveva preso alla luce del fatto che la locazione era (ed è tuttora) in imminente scadenza (è prevista per fine 2021) e dunque gli uffici piazza Trento e Trieste avevano guardato avanti e deciso in primis di inviare la disdetta del contratto all'azienda (una comunicazione indispensabile visto che altrimenti avrebbe potuto proseguire con le sue attività per altri 9 anni), e poi di destinare l'area a funzione pubblica.

Il Tar dà ragione al Comune

Ma per Cem, quella delibera che prevede l’arrivo dell’archivio comunale, altro non sarebbe che un "pretesto per non rinnovare il contratto di locazione e andare a risolvere le problematiche sollevate dai residenti della zona, piuttosto che rendere disponibile l’area per scopi istituzionale dell’ente". Di qui il ricorso alle vie legali. Ma il Tar alla fine, ha respinto il ricorso con grande soddisfazione dei comitati di San Damiano e e Sant'Albino che da anni denunciano l'inquinamento acustico derivante dall'impianto.

Necrologie