Attualità
Monza

Da dicembre tornano i divieti di sosta per la pulizia delle strade

La scelta, fa sapere l'Amministrazione comunale in una nota, è dettata dalla necessità improrogabile di pulire a fondo la città, operazione che non ha portato a risultati ottimali negli scorsi mesi con i metodi previsti.

Da dicembre tornano i divieti di sosta per la pulizia delle strade
Attualità Monza, 28 Novembre 2022 ore 17:01

Il Comune di Monza, in collaborazione con Impresa Sangalli, ha stabilito di reintrodurre il lavaggio strade con i divieti di sosta per le auto a partire dal prossimo giovedì, 1 dicembre. La scelta, fa sapere l'Amministrazione comunale in una nota, è dettata dalla necessità improrogabile di pulire a fondo la città, operazione che non ha portato a risultati ottimali negli scorsi mesi con i metodi previsti, anche utilizzando i nuovi mezzi muniti dei cosiddetti “agevolatori”.

Pulizia delle strade a causa delle foglie

La presenza di fogliame e di residui di rifiuti ai bordi dei marciapiedi rappresenta un problema di igiene e un impedimento rischioso per il sistema fognario in prossimità di caditoie e tombini: per questi motivi si è ritenuto di reintrodurre lo spazzamento a strada libera.
I nuovi mezzi in funzione, operativi dalla scorsa estate, sono 8 spazzatrici di cui 4 Dulevo da 4 mc con spazzole anteriori e 4 Dulevo da 6 mc con spazzole centrali, tutti dotati di agevolatore. E’ in funzione anche una minispazzatrice elettrica da 2 mc per le vie più strette, soprattutto nel centro storico.

“Spostare le nostre auto non è solo una scomodità"

“Dobbiamo constatare che il tempo della sperimentazione è concluso e il risultato non positivo lo hanno decretato direttamente i cittadini – ribadiscono il Sindaco Paolo Pilotto e l’Assessore all’Ambiente Giada Turato – Per questo stiamo modificando, un passo dopo l’altro, i tasselli necessari a rendere la nostra una città pulita, come Monza si merita”. “Spostare le nostre auto non è solo una scomodità, ma un modo per garantire il diritto di tutti alla pulizia di strade e marciapiedi e all’igiene pubblica”, concludono.
Nei prossimi mesi alcuni quartieri saranno interessati da una specifica sperimentazione relativa allo spazzamento delle strade: se avrà esito favorevole, il trattamento sarà progressivamente esteso a tutta la città.

Seguici sui nostri canali
Necrologie