Attualità
Lavori affidati a BrianzAcque

Da metà maggio al via a Sovico i lavori per rafforzare la rete fognaria

Un investimento da oltre 1,2 milioni di euro finanziato grazie agli introiti provenienti dalla tariffa del sistema idrico integrato.

Da metà maggio al via a Sovico i lavori per rafforzare la rete fognaria
Attualità Caratese, 20 Aprile 2022 ore 10:37

Partiranno a metà maggio i lavori di BrianzAcque per rafforzare la rete fognaria a Sovico. In particolare nel corso del cantiere verrà potenziato un tratto di rete fognaria, completata laddove assente e dismesso uno sfioratore.

Da metà maggio al via a Sovico i lavori per rafforzare la rete fognaria

E’ in sintesi l’intervento che BrianzAcque si appresta a realizzare a Sovico nelle vie Pietro Micca, De Gasperi e Lambro. Un investimento da oltre 1,2 milioni di euro finanziato grazie agli introiti provenienti dalla tariffa del sistema idrico integrato versata dai cittadini. Le attività di cantiere prenderanno il via attorno a metà maggio e si protrarranno per circa nove mesi.

Di fatto, la soluzione messa a punto dal settore progettazione e pianificazione della monoutility dell’idrico e condivisa con l’Amministrazione Comunale, prevede la suddivisione dell’intervento in due parti distinte.  La prima, che rappresenta la naturale continuazione dell’intervento realizzato due anni fa in via Caterina da Siena, si concentrerà in via Pietro Micca, al confine con Albiate dove le condotte esistenti verranno rimosse e sostituite con elementi di diametro maggiore. Contestualmente, si procederà con la razionalizzazione dei punti di scarico presenti sulla riva destra del Lambro con la dismissione di un manufatto di sfioro, così come richiesto dalla Provincia di Monza e Brianza.

La seconda parte dell’operazione, riguarda le vie De Gasperi e Lambro. Anche qui, è previsto il potenziamento delle tubature fognarie. Con un obiettivo ben preciso: risolvere le attuali problematiche di insufficienza idraulica del sistema fognario che causano fenomeni di esondazioni e di allagamenti.

Complessivamente, verranno smantellati e riposizionati quasi 900 metri di fognatura, precedentemente ispezionati attraverso una specifica compagna di rilevazione. Tutti i lavori saranno realizzati con la tecnica dello scavo a cielo aperto.

Si tratta di un intervento significativo, che va a riqualificare un tratto strategico di rete e che è finalizzato non solo ad assicurare un miglior servizio fognario alla comunità locale, ma anche a tutelare e a salvaguardare l’ambiente e la  natura” - spiega il Presidente e AD di BrianzAcque, Enrico Boerci.

Soddisfatto il Sindaco, Barbara Magni : “Nei prossimi giorni prenderà il via un importante lotto di lavori che ci vedrà impegnati con Brianzacque e le ditte appaltatrici in opere di approntamento con decisivo e sostanziale miglioramento della rete fognaria esistente. La consapevolezza dei vantaggi che questi lavori apporteranno alla nostra comunità ci faranno sopportare, ne siamo convinti, gli inevitabili disagi ad essi connessi. Un sacrificio per una Sovico sempre migliore, moderna e ambientalmente attenta”.

La viabilità

Le lavorazioni di cantiere avranno un impatto sul traffico veicolare dovuto sia agli scavi da effettuare, sia alle dimensioni delle condotte impiegate. Per ridurre i disagi, il settore progettazione di BrianzAcque e gli uffici tecnici del Comune di Sovico sono al lavoro per predisporre un piano alternativo del traffico che avrà validità per tutta la durata del cantiere e che sarà diffuso alla cittadinanza attraverso più canali di informazione e di comunicazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie