Attualità
Vimercate

Da Santo Stefano al santuario l'ultimo viaggio di don Ponzini

Il corteo con gli Alpini e i funerali con 50 sacerdoti per l'ex parroco morto a 90 anni.

Attualità Vimercatese, 16 Gennaio 2023 ore 20:48

Ha lasciato Santo Stefano, la sua chiesa che lo ha ospitato anche negli ultimi giorni, accompagnato in corteo dagli Alpini e dai volontari dell’Avps percorrendo il breve tragitto fino alla Beata Vergine del Rosario.

Santuario gremito per don Ponzini

Era gremito, come non si vedeva da tempo, il santuario di Vimercate,  questa mattina, lunedì, per le esequie di monsignor Giuseppe Ponzini, ex parroco, morto giovedì scorso a 90 anni.

Cinquanta sacerdoti presenti

Tantissimi fedeli ma anche tanti sacerdoti, almeno una 50ina. Tra loro i preti di Vimercate di oggi e di ieri.

Ad officiare la cerimonia, alla presenza anche delle autorità cittadine guidate dal sindaco Francesco Cereda (in chiesa anche tanti amministratori di oggi e del passato), i vescovi emeriti monsignor Erminio De Scalzi e monsignor Giuseppe Merisi, il vicario episcopale monsignor Luciano Angaroni, il responsabile del Decanato del Vimercatese don Angelo Puricelli e, naturalmente, don Mirko Bellora, responsabile della Comunità pastorale, che dal 2009 ha raccolto il testimone lasciatogli da don Ponzini, da allora rimasto a Vimercate come sacerdote residente.

Il vescovo De Scalzi: "Un sacerdote vero, buono e appassionato"

"Quello di oggi è un tramonto pieno di malinconia e mestizia - ha esordito il vescovo emerito De Scalzi durante l’omelia - Ma è anche un momento ricco di serenità e pace nella consapevolezza che ora don Giuseppe vive nel Signore. Lui stesso da tempo si era preparato e ci aveva preparato a questo momento. Siamo vicini alla famiglia che ha dato due sacerdoti; oltre a don Giuseppe anche don Ambrogio, scomparso prima di lui. Don Giuseppe aveva però anche un'altra famiglia, questa comunità, con i suoi sacerdoti e la sua gente. E’ stato un sacerdote vero, un educatore buono e appassionato. Un grande lavoratore, competente e generoso".

Il parroco: "Grazie per il tuo amore"

"Mi piace ricordare don Giuseppe pensando alla tanta gente che in questi giorni è venuta a salutarlo in Santo Stefano - ha poi aggiunto don Mirko Bellora - Qualcuno piangeva e qualcuno ha anche lasciato una bellissima rosa nel suo confessionale. Grazie, don Giuseppe, per averci regalato ogni giorno il tuo amore, senza mai essere stanco".

Vimercate funerale funerali ex parroco don Giuseppe Ponzini monsignore monsignor
Foto 1 di 12
Vimercate funerale funerali don  Giuseppe Ponzini monsignore monsignor
Foto 2 di 12
IMG_9322
Foto 3 di 12
IMG_9324
Foto 4 di 12
IMG_9327
Foto 5 di 12
IMG_9329
Foto 6 di 12
IMG_9334
Foto 7 di 12
IMG_9335
Foto 8 di 12
IMG_9337
Foto 9 di 12
IMG_9339
Foto 10 di 12
IMG_9340
Foto 11 di 12
IMG_9322
Foto 12 di 12

I ringraziamenti del fratello

"Vorremmo ringraziare questa comunità che sin da subito ha accolto don Giuseppe lasciandosi da lui guidare - ha poi sottolineato il fratello Luigi a nome della famiglia - Grazie a don Mirko, il cui rapporto con mio fratello è sempre stato di unità e complementarietà. Grazie alla signora Rosa (la perpetua che ha servizio a lungo don Giuseppe) per il suo lungo servizio. Grazie alle autorità, ai sindaci che si sono succeduti in questi anni".

Sepolto in città

Poi l’ultimo viaggio verso il cimitero cittadino dove don Giuseppe ha chiesto di essere sepolto. Per restare per sempre accanto a suoi genitori, nella sua Vimercate.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie