Attualità
Tra le 16 ballerine più talentuose d’Italia

Da Velate al tetto d’Italia, Eleonora è la nuova stella dell'hip hop

La 19enne, in arte «RAAN», ha realizzato il suo sogno seguendo una grande passione.

Da Velate al tetto d’Italia, Eleonora è la nuova stella dell'hip hop
Attualità Vimercatese, 07 Agosto 2022 ore 15:00

Quando una grande passione fa parte di te fin dalla più tenera età non puoi farne a meno e vuoi trasformarla in un vero lavoro. E’ questa la storia della giovane «RAAN», al secolo Eleonora Villa, 19enne di Velate, che nel giro di pochi anni è diventata una vera star della break dance e dell'hip hop.

Da Velate al tetto d’Italia, Eleonora è la nuova stella dell'hip hop

Tra le 16 ballerine più talentuose d’Italia, la ragazza classe 2003, ha saputo trasformare il suo sogno in qualcosa di molto più grande. Dopo le scuole medie, ha frequentato l’istituto «Floriani» di Vimercate, diplomandosi quest’anno all’indirizzo socio-sanitario con voti stellari. Contemporaneamente alla scuola, la giovanissima ha frequentato l’accademia di danza «Bs The School» di Mister Byron, a Milano, diplomandosi nel giugno del 2021.
«La mia passione è nata molto prima e lo devo un po' anche a mia mamma - ha spiegato Eleonora - Con lei guardavo i videoclip di Michael Jackson e ascoltavo molta musica. Ma il vero colpo di fulmine è arrivato all’età di 7 anni, quando un giorno vidi un gruppo di ragazzi ballare la break dance. Guardai i miei genitori e dissi: “Io voglio fare quello che fanno loro!”».

E così è stato. Da quel momento, la piccola Eleonora ha iniziato a frequentare corsi di break dance e hip hop vicino al suo paese, ma più come un passatempo. Fino a quando la mamma non l’ha iscritta proprio alla rinomata «Bs The School»: «L’accademia comprendeva un corso di studi di 3 anni con l’apprendimento delle discipline della street dance: hip hop, locking, popping, housing e breaking, oltre al potenziamento muscolare» ha sottolineato.

A causa del Covid il percorso di studi è durato, però, 4 anni. Al termine di ognuno Eleonora ha sostenuto un esame per passare al successivo al fine di conseguire il diploma nel migliore dei modi possibili: «Non è stato facile, ci è voluta costanza e perseveranza per raggiungere i traguardi di oggi – ha spiegato – Ogni giorno uscivo da scuola e mi recavo in accademia accompagnata da mia mamma, che mi aspettava fino alla fine degli allenamenti, in quanto tornare indietro era troppo costoso e faticoso. Tornavo a casa la sera tardi, dovevo studiare e finalmente potevo dormire, e così ogni giorno».
Eleonora non è stata l’unica a fare sacrifici e a credere nel proprio sogno fino alla fine: «I miei genitori sono proprietari di una carrozzeria – ha raccontato Eleonora – Questo significa che quando mia mamma mi accompagnava in accademia mio padre aveva il doppio del lavoro. Però mi hanno sempre supportata e spero un giorno di poterli rendere ancora più orgogliosi per ringraziarli come si deve».
Ma Eleonora ha raccontato anche dell’immensa fortuna di aver incontrato e avuto come insegnante Mister Byron, ballerino francese, a suo avviso uno dei migliori del panorama. E per lei ora è diventato parte della sua famiglia.

Il concorso

«Quest’anno sono stata scelta tra i 16 ballerini per partecipare al “Red Bull Dance Your Style”, uno dei concorsi più prestigiosi del mondo – ha proseguito – Viene svolto in molti paesi del mondo: America, India, Germania… L’aspetto particolare è la votazione: vota il pubblico. Nel mio caso la tappa italiana si è volta a Rimini a inizio mese e io sono riuscita ad arrivare alle fasi finali, classificandomi tra le prime quattro».
Quella di Rimini è stata l’ultima grande soddisfazione per Eleonora. Già lo scorso anno, infatti, aveva partecipato al talent televisivo «The coach» (in onda su «7 Gold, ndr), arrivando sino alle fasi finali. Oggi Eleonora, a soli 19 anni, oltre a collezionare successi insegna anche hip hop alla scuola di danza «Il sogno» di Lomagna.

Il futuro

«Per il futuro mi aspetto di lavorare ancora nella danza, viaggiare molto e di fare sempre di più – ha concluso – Sono felice e fiera di me stessa, nonostante gli ostacoli, le difficoltà e le persone che non credevano in me. Sono riuscita a concludere due percorsi importanti della mia vita: la scuola superiore e l’accademia di danza. Io sogno in grande, perché nessuno ti impedisce di sognare… perciò, perché non farlo?».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie