Attualità
Domani la protesta

Devastato il campo di calcio: le porte sono sparite

Le porte sono state sradicate ed e mistero su cosa sia successo

Devastato il campo di calcio: le porte sono sparite
Attualità Monza, 16 Ottobre 2021 ore 09:56

Il campetto di calcio di San Fruttuoso è stato completamente devastato. Le porte sono state sradicate dal terreno ed è mistero su cosa sia successo in via Valosa a Monza. Un atto vandalico o una cosa organizzata?

Sradicate le porte da calcio

7 foto Sfoglia la gallery

Le porte da calcio sono state completamente sradicate dal terreno e ora il campo da calcio é più simile a un campo di battaglia. Ma cosa è successo in via Valosa? La situazione sembra ricordare da vicino quando, sempre nel quartiere San Fruttuoso di Monza, quest'estate sono sparite le reti del basket dal campetto di via Tazzoli dentro la scuola Sabin. In quel caso però non fu un atto vandalico, ma una decisione del Comune in seguito alle lamentele dei residenti per il troppo rumore (qui la notizia).

Il presidio di protesta

Secondo quanto denuncia il Comitato San Fruttuoso Bene Comune l'atto dovrebbe essere andato in scena ieri, venerdì 15 ottobre 2021, attorno alle 14 quando qualcuno ha immortalato almeno una persona con una tuta bianca da imbianchino vicino a un furgoncino bianco che rimuoveva le porte per mezzo di un attrezzo che scava nel terreno. "Non sappiamo chi sia stato, ma vorremmo proprio scoprirlo", ha spiegato Marco Fraceti. Nell'attesa di capire che cosa sia successo, domani, domenica 17 ottobre 2021, alle 10 ci sarà un presidio di protesta proprio nel campo di via Valosa.

Una lunga epopea

Quel terreno, tra l'altro, è già stato oggetto di più di una manifestazione perché è il luogo in cui è prevista la discussa edificazione della palestra ad uso del quartiere. Proprio il Comitato San Fruttuoso Bene Comune aveva più volte protestato contro il consumo di suolo in prossimità dell'attuale campetto di calcio di via Valosa. Un campetto, tra l'altro, che era stato sistemato dopo dieci anni di abbandono proprio poco tempo fa dai ragazzi dell’oratorio di San Fruttuoso, il team di Casin Buè. Loro si erano rimboccati le maniche e avevano riportato in vita il campo sportivo abbandonato, perché fosse fruibile.

Necrologie