Attualità

La differenza tra Eau de Parfum ed Eau de Toilette

La differenza tra Eau de Parfum ed Eau de Toilette
Attualità 29 Novembre 2021 ore 09:02

La maggior parte delle persone amano i profumi. Li troviamo ovunque. Li sentiamo sempre. Così, appena possiamo cerchiamo di comprare quello per noi, ma talvolta facciamo un buco nell’acqua perché è talmente vasta la scelta da non capirci più niente. 

Sei alla ricerca del profumo giusto ma non riesci ancora a distinguere tra eau de parfum ed eau de toilette? Con quest’articolo vi spiegheremo nel dettaglio quali sono e da cosa partire per scegliere l’uno o l’altro. 

Eau de Parfum: come si differenzia dell’Eau de Toilette

Quando ci innamoriamo di una fragranza e non sappiamo distinguere tra eau de parfum ed eau de toilette ci capita di acquistare il flaconcino sbagliato e trovarci con qualcosa che non vogliamo o che ci sembra lievemente diverso da quanto ci aspettassimo. Per questo bisogna conoscere perfettamente la distinzione tra queste due categorie, così da poter fare le scelte appropriate. 

L’eau de parfum contiene una concentrazione d’essenza tra il 15 e 20%. Ma cosa significa?

Ogni profumo è composto da alcool, acqua ed essenza. Ma è la concentrazione d’alcool presente nel flaconcino a determinare la percentuale d’essenza presente. Il risultato? Maggiore è la concentrazione, maggiore sarà la persistenza del profumo addosso. 

Non c’è una vera e propria regola fissa riguardo la percentuale minima e massima, tuttavia però l’eau de parfum è sempre più concentrato dell’eau de toilette. Per questo dura più a lungo, fino ad otto ore. Questo vale per qualunque brand. 

Meglio l’eau de toilette?

L’eau de toilette ha una concentrazione pari al 6 - 12% a seconda del brand. Anche la fragranza più forte rimarrà impressa per meno ore rispetto all’eau de parfum. Per questo è adatto alle persone che non amano avere addosso lo stesso profumo per tutto il giorno o preferiscono odori più lievi e delicati. 

La durata massima dell’eau de toilette è di 3 ore. Un tempo davvero breve. Per questo esistono tante boccette piccole, pratiche, da portare anche nella borsa più piccola. Per quelle donne che amano darsi “una rinfrescata” anche mentre sono in giro o in un ufficio.

Non esiste però tra le due tipologie d’essenze una che sia di qualità superiore all’altra. Entrambe sono molto buone, ma la scelta tra l’una e l’altra è determinata dalla persona che le utilizza. 

Se ad indossarla è una donna che non ama portarsi in borsa la boccetta, ma preferisce dare qualche goccia e poi uscire di casa, allora l’eau de parfum è la scelta migliore. Altrimenti, meglio l’altro. 

Una formula seduttiva

La formula dell’eau de parfum così avvolgente, intenso, ammalia chi la prova perché sente su di sé per tanto tempo quest’odore così forte. 

La percentuale di alcool presente nell’eau de parfum può arrivare sino al 20%, restando così impressa nell’aria a lungo. Ma ancor di più dura il Parfum vero e proprio che arriva sino al 40% di concentrazione, con un’evaporazione molto lenta, resta sulla pelle di una persona fino alla notte. 

L’eau de parfum è l’alternativa più equilibrata tra eau de toilette e parfum, resta per lungo tempo senza che diventi troppo e ha un costo più ridotto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie