Attualità
Rete

Dipendenti comunali dalla Brianza "trasferiti" in Emilia

In 40 hanno risposto all'appello del sindaco di Monza per aiutare i comuni alluvionati

Dipendenti comunali dalla Brianza "trasferiti" in Emilia
Monza Aggiornamento:

Dalla Brianza erano partiti molto volontari, tra cui la Protezione civile, per dare una mano agli alluvionati dell'Emilia Romagna. Adesso però saranno anche i dipendenti comunali brianzoli a mettere a disposizione le loro competenze.

L'appello del sindaco

A darne notizia è stato il  sindaco di Monza Paolo Pilotto, che pochi giorni fa, si era rivolto ai dipendenti comunali con un videomessaggio, chiedendone la disponibilità "a dare un supporto concreto e immediato ai colleghi dei Comuni colpiti dalla calamità”.

Aveva così raccolto l'appello dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, aderendo all’iniziativa Anci per reperire personale tecnico, amministrativo e di Polizia Locale necessario ad assicurare la continuità amministrativa dei Comuni coinvolti.

Il Comune per sostenere i costi ha dovuto effettuare un prelievo dal fondo di riserva, ma le spese saranno poi ristorate dal Governo.

Dipendenti comunali in Emilia

In pochi giorni circa 40 dipendenti  hanno segnalato al Settore Risorse Umane del Comune di Monza la propria disponibilità a partire e proprio questa mattina, mercoledì 14 giugno 2023, i primi due tecnici hanno raggiunto i luoghi di destinazione: i Comuni di Lugo e di Bagnara di Romagna, dove sono stati assegnati alle attività ancora legate alla gestione dell’emergenza, tra cui il rapporto con la popolazione per la richiesta di “contributi per l’immediato sostegno alla popolazione”.

La missione in corso durerà per circa una settimana, mentre altre equipe si stanno organizzando per dare il cambio ai colleghi e assicurare la continuità del servizio richiesto anche nelle prossime settimane.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie