Attualità
Giussano

Dopo 10 giorni di ricerche, Brezza è tornata a casa

Il cane, il cui padrone è morto pochi mesi fa all'hospice, era stato adottato

Dopo 10 giorni di ricerche, Brezza è tornata a casa
Attualità Caratese, 08 Gennaio 2022 ore 14:44

L'emozionante storia del cane, che è scappato da Giussano il 27 dicembre, ed è stato ritrovato nella notte tra il 6 e il 7 gennaio   dai volontari del gruppo Como Soccorso, dopo aver girovagato tra diversi comuni della zona.

In fuga per 10 giorni

E’ rimasta 10 giorni fuori casa, mobilitando tante persone che si sono date da fare per cercare di rintracciarla, e finalmente, nella notte dell'Epifania, Brezza, un bellissimo pastore australiano, è finalmente tornata a casa.
Il cane di 5 anni, aveva perso il suo amato padrone, a fine ottobre, ed è stato adottato nella sua nuova famiglia, poche settimane fa, poco prima di Natale. Tanto amore e tante coccole, sin da subito, ma Brezza, dopo pochissimi giorni dell’arrivo nella nuova casa, il 27 dicembre, è improvvisamente scappata. Immediatamente sono partite le ricerche, senza però esito.
«E’ uscita dal cancello di casa e ha iniziato a correre. Mia madre ha cercato di seguirla, ma è fuggita - racconta Chiara Cassina - l’abbiamo cercata  ovunque, ma nulla. Ci siamo quindi rivolti alla onlus Como Soccorso, guidata da Riccardo Terzo, che dopo tante di ricerche ce l’ha finalmente riportata a casa la notte dell’Epifania».

Il recupero del cane

«C’è stato un grande lavoro, ed è andato tutto bene, fortunatamente.  Mancavano, pochi minuti alla mezzanotte del 6 gennaio quando sono riuscito ad prenderla e a mettere fine alla sua fuga - ha raccontato all’indomani Riccardo Terzo - era in zona laghetto, l’abbiamo presa, usando delle gabbie e del cibo per avvicinarla. Stava bene,  era  in buono stato così l’abbiamo subito riportata ai suoi legittimi proprietari».

IL SERVIZIO COMPLETO CON TUTTA LA STORIA DI BREZZA SUL GIORNALE DI CARATE INE DICOLA MARTEDI' 11 GENNAIO

Necrologie