Attualità
Novità a Vedano al Lambro

Dopo quasi dieci anni via (ma non del tutto) il ponteggio che invade la strada

L'impalcatura occupava parte della sede stradale in via Santo Stefano, ora è stato "ridotto" per garantire più spazio ad auto e pedoni

Dopo quasi dieci anni via (ma non del tutto) il ponteggio che invade la strada
Attualità Monza, 12 Agosto 2022 ore 18:20

Erano anni che a Vedano al Lambro un ingombrante ponteggio occupava parte della carreggiata di via santo Stefano, rallentando di fatto il passaggio delle automobili.

"Ridotto" il ponteggio in centro

Tra lunedì e martedì gli operai, infatti, hanno modificato la grande impalcatura nel tratto tra piazza Bonfanti e l’oratorio.

A seguito dei colloqui tra il Comune e il parroco, finalmente siamo arrivati a una soluzione ottimale - ha sottolineato l’assessore all’Urbanistica Ilaria Villa - E’ un risultato importante, dopo anni di attese, per chi frequenta quella zona.

Una situazione, quella della strada centrale, sulla quale per nove anni i riflettori sono rimasti puntati quotidianamente.

«Con la rimodulazione del ponteggio, che occupava parte della carreggiata, abbiamo recuperato una trentina di centimetri. Ora l’ingombro della sede stradale è minimo ed è possibile percorrere la strada in maniera più agevole».

Ha proseguito Villa. Il vero problema, negli anni, è sempre stato quello della sicurezza soprattutto dei pedoni e dei clienti dei negozi che si affacciano sulla strada e che difficilmente riuscivano a percorrere la strada accanto alle automobili.

296439191_2375902369244654_3638497416108370145_n
Foto 1 di 3
279825320_2375902422577982_4890413903076984349_n
Foto 2 di 3
296836274_2375902429244648_4949932185796179821_n
Foto 3 di 3

Che futuro?

Il ponteggio, che serve a protezione della strada dal vecchio caseggiato di proprietà della parrocchia che è ancora in attesa di essere restaurato o venduto, infatti restringeva la carreggiata in maniera parecchio insistente obbligando i pedoni a percorrere la strada a raso delle pareti degli edifici che si affacciano sulla via.

Grazie al lavoro dell’Amministrazione e della parrocchia, proprietaria dell'immobile, è stata trovata una soluzione che consentirà di riavere la sede stradale più larga,  consentendo un traffico di veicoli più sicuro per automobilisti e pedoni - hanno sottolineato il sindaco Marco Merlini e l’assessore alla Viabilità Sergio Sforzini - Il ponteggio era lì da 9 anni ad ostruire la carreggiata di una via centralissima.

Resta ora da capire come si muoverà la parrocchia, proprietaria del complesso diroccato sul quale - dettaglio non indifferente - grava un vincolo architettonico delle Belle Arti.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie