Attualità
Le parole dell'esponente della Lega

Due sedie vuote all'incontro su Pedemontana, Monti replica "Non ci hanno mai invitato"

"Nessun esponente di Regione Lombardia è stato invitato a questo incontro, così come mai hanno invitato la Regione agli altri incontri”

Due sedie vuote all'incontro su Pedemontana, Monti replica "Non ci hanno mai invitato"
Attualità Vimercatese, 15 Novembre 2022 ore 16:51

A pochi giorni dall'incontro che si è tenuto giovedì 10 novembre a Bellusco in cui gli organizzatori - i sindaci del vimercatese - hanno lasciato due sedie vuote sul palco, simbolo per loro del mancato dialogo con Regione Lombardia e Provincia di Monza sul tema di Pedemontana, arriva la replica di Andrea Monti, vicecapogruppo del Carroccio al Pirellone.

Due sedie vuote all'incontro su Pedemontana, Monti replica "Non ci hanno mai invitato"

“Molto grave quanto è accaduto giovedì a Bellusco - ha detto Monti - dove il sindaco Mauro Colombo, con la complicità di altri Primi Cittadini, non so quanto consapevoli, ha messo in scena una menzogna per ingannare i cittadini: ha accusato Regione e Provincia di non essersi presentati all’incontro organizzato con i cittadini all’interno di Corte dei Frati. Nella realtà, nessun esponente di Regione Lombardia è stato invitato a questo incontro, così come mai hanno invitato la Regione agli altri incontri”.

"Un fatto gravissimo"

“Questo fatto è gravissimo, spezza il rispetto istituzionale, il principio di leale collaborazione tra enti sancito dalla costituzione”, commenta Monti. “È grave che dei sindaci si riducano a diventare dei bugiardi per mero e becero interesse politico di parte. Davvero i cittadini possono affidare il loro futuro, dei loro figli e di un intero territorio a dei bugiardi?”.

"Non vogliono il confronto"

Parole forti quelle di Andrea Monti che prosegue:

“La verità è che non vogliono il confronto perché non riuscirebbero a reggerlo, non potrebbero sostenere il muro di menzogne e falsità che hanno costruito contro questa opera. Tutto questo è vergognoso, attendiamo le scuse da questi sindaci”, conclude il consigliere regionale della Lega.

La Provocazione

La provocazione, come dicevamo, è andata in scena lo scorso giovedì a Bellusco quando davanti ad una sala gremita di cittadini riuniti per parlare di Pedemontana è rimasto un palco con due poltrone vuote. 

"Avremmo voluto un confronto con chi sta spingendo per la realizzazione di Pedemontana - aveva spiegato il sindaco di Bellusco, Mauro Colombo - Purtroppo anche questa sera non è stato possibile. Queste poltrone rappresentano le difficoltà che noi amministratori abbiamo incontrato e stiamo incontrando in tutti questi mesi".

Seguici sui nostri canali
Necrologie