Attualità
Formula 1

E' il giorno del Gran Premio di Monza: grande attesa per la Ferrari di Leclerc che parte in pole

I primi appassionati stanno arrivando in autodromo.

E' il giorno del Gran Premio di Monza: grande attesa per la Ferrari di Leclerc che parte in pole
Attualità Monza, 11 Settembre 2022 ore 09:22

E' il giorno del Gran Premio di Monza: grande attesa per la Ferrari di Leclerc che parte in pole. Il sole che splende sull'Autodromo e il cavallino in prima fila. Non potrebbero chiedere di meglio, nell'anno del centenario dell'Autodromo, gli appassionati di Formula 1. E, poco prima delle 14, è arrivato anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che assisterà alla gara dalla tribuna d'onore. A cantare l'inno, Andrea Bocelli. Semaforo verde alle 15.

E' il giorno del Gran Premio di Monza

Charles Leclerc ieri, sabato, durante le qualifiche delle 16, ha messo a segno il miglior tempo, precedendo il campione del mondo in carica Max Verstappen (che però partirà da una posizione retrocessa causa penalità).

Accanto al pilota monegasco, in prima fila, partirà George Russel (Mercedes), seguito da Lando Norris (McLaren). La Ferrari di Carlos Sainz partirà invece 18esima, sempre causa penalità, nonostante alle qualifiche abbia fatto registrare il terzo miglior tempo.

Grande attesa per la Ferrari

Intanto i tifosi hanno preso posto sulle tribune. Ne sono attesi oltre 330mila provenienti da mezzo mondo. Ma la festa è cominciata già ieri con il lungo sabato delle terze libere e delle qualifiche che hanno premiato Leclerc che spera di bissare il podio del Gp del 2019. Ieri, alla radio con team di Maranello, non ha contenuto l'entusiasmo. "Che bello", ha esclamato al termine della qualifica.

I motori si sono già scaldati  di buon mattino con la Gara - Fia Formula 3.

 

 

Piloti e team ai paddock

Il pilota George Russell con la fidanzata
John Elkann e l'ad di Ferrari Vigna
Il principe Alberto di Monaco con il presidente di Aci Angelo Sticchi Damiani

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie