Attualità
Vimercate

Energy park aggiunge un altro mattone per costruire il futuro

Presentato il nuovo building in fase di realizzazione all'interno del parco del terziario sorto sull'area ex Alcatel e Telettra.

Energy park aggiunge un altro mattone per costruire il futuro
Attualità Vimercatese, 28 Aprile 2022 ore 16:22

Un altro mattone nella costruzione del parco che proietta Vimercate nel futuro.

La cerimonia

Si è tenuta nella mattinata di oggi, giovedì 28 aprile, la cerimonia di presentazione del nuovo building in fase di costruzione all'interno dell'Energy park di Vimercate, il polo del terziario sorto sulle ceneri del sito ex Alcatel ed ex Telettra, accanto al quartiere Torri Bianche.

Si tratta dell'ottavo edificio, denominato  Gb04, costruito sull'area di proprietà della società inglese Segro, sul fronte che si affaccia verso la Tangenziale Est.

Un progetto avviato più di dieci anni fa

Un progetto avviato più di dieci anni fa e che recentemente è stato rilanciato.

Il taglio del nastro

Presenti alla cerimonia di stamattina, i vertici di Segro guidati dal Regional director, Mario Ferroni, il progettista dei vari building, Paolo Garretti, i titolari e le maestranze della Cospe costruzioni, che si sta occupando dell'edificazione, e la vicesindaco di Vimercate e assessore alla Rigenerazione urbana, Mariasole Mascia.

A lei il compito di tagliare il nastro e srotolare il tricolore dal tetto dell'edificio in costruzione. Il nuovo building sarà la casa di un'azienda di fama mondiale il cui nome al momento non è ancora stato svelato. L'opera sarà completata entro la fine dell'anno. Da gennaio 2023 è previsto l'insediamento, con contratto di locazione.

Le caratteristiche e la certificazione

Il nuovo palazzo destinato ad uffici si sviluppa su tre piani fuori terrà più uno interrato, per una superficie complessiva di 5mila metri quadrati.

La struttura punta ad ottenere, come le precedenti già realizzate, la massima classificazione sul fronte energetico e dei consumi. La "Leed" è una certificazione "made in Usa" che valuta alcuni parametri molto rigidi sul fronte di consumi energetici, dei materiali utilizzati e del loro grado di riciclabilità, della modalità di costruzione, delle modalità di da manutenzione e della qualità del lavoro. E nella scala di valutazione il giudizio "platinum" ottenuto dai building di Energy park è quello più alto.

Guarda le foto

12 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie