Attualità
Ecco chi sono

Eroi del Covid nominati Cavalieri

Otto brianzoli si sono distinti per meriti durante la pandemia. Oggi la consegna dell'onorificenza

Eroi del Covid nominati Cavalieri
Attualità Monza, 16 Dicembre 2021 ore 11:51

Otto brianzoli che si sono distinti nelle professioni e quasi tutti durante un periodo difficile come la pandemia hanno saputo mettere al servizio del prossimo le loro energie migliori. Per questo sono stati nominati Cavalieri della Repubblica. Stamattina, in Prefettura a Monza, la consegna delle onorificenze.

Le parole del Prefetto

E' stata il Prefetto Patrizia Palmisani ad aprire la cerimonia di consegna delle medaglie al merito della Repubblica italiana oggi, giovedì 16 dicembre 2021, nella sede di rappresentanza della Prefettura di via Casati a Monza. "Questo importante riconoscimento dello Stato che oggi vi consegniamo non deve restare in un cassetto ma deve essere mostrato con orgoglio - ha detto Palmisani ai premiati - Anche se il vero riconoscimento è il sorriso delle persone che avete aiutato nel loro percorso di vita, nell'esercizio delle vostre attività lavorative o istituzionali. E anche in un periodo difficile come la pandemia avete dato le vostre energie migliori".

I premiati di Monza

La nomina di Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica è stata assegnata a Piero Calabrò di Lissone, celebre per essere stato il più giovane magistrato italiano quando nel 1979 è entrato a 25 anni in magistratura. Da sempre impegnato nell'associazionismo e nello sport,  con la Nazionale Magistrati e  l'associazione "Un calcio al bisogno" ha organizzato circa 500 eventi  raccogliendo 6 milioni di euro per associazioni bisognose.

Il Cavalierato è andato invece alla dottoressa Ester Bramati, residente a Monza, eroina del Covid (come raccontiamo qui), che durante la pandemia si è messa a disposizione come medico volontario ed è stata assegnata al Giovanni XXIII di Bergamo nel clou dell'emergenza della prima ondata.

Infine tra i monzesi, il Cavalierato è stato assegnato anche al Luogotenente della Guardia di Finanza Yvan Rossetti. Anche quest'ultimo nel corso dell'emergenza si è distinto in modo particolare nelle attività di controllo delle misure di contenimento e nel contrasto ai fenomeni illeciti.

I Cavalieri della Brianza

Tra i brianzoli premiati c'è anche Giuseppe Iannello, residente a Bovisio Masciago, diventato ufficiale così come Andrea Leoni, residente a Cesano Maderno, mentre il Cavalierato è stato assegnato a Luciano Grella, residente a Triuggio, al vice Brigadiere dell’Arma dei Carabinieri Biagio Puzone, residente a Verano Brianza e al Maresciallo della Guardia di Finanza Giuseppe Stapane, residente a Seregno.

Le motivazioni

Iannello, già premiato con il Cavalierato, ora diventato Ufficiale  dell'ordine al Merito della Repubblica italiana, si è distinto durante il Covid per l'aiuto  nella distribuzione di pasti alla cittadinanza, con particolare riguardo a chi si trovava in difficoltà in quanto in isolamento.  Leoni si è invece impegnato in modo particolare nella promozione dello sport paralimpico, con particolare riguardo per l'Handbike. Stapane, che ha già ricevuto tre elogi e tre benemerenze,  si è distinto come maresciallo nel Comando regionale Lombardia, nucleo operativo di Milano.  Infine Puzone ha ottenuto il riconoscimento per il grande impegno durante il lockdown nella distribuzione di pasti  a favore di anziani e disabili.  Ultimo dei premiati, Grella, si è invece distinto nel campo della moda,  sviluppando anche iniziative di promozione culturale per la categoria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie