Attualità
Situazione difficile a Desio

Escrementi di piccioni al cimitero, presto le pulizie straordinarie

Il gestore: "Con solo due operatori è dura occuparsi di due camposanti".

Escrementi di piccioni al cimitero, presto le pulizie straordinarie
Attualità Desiano, 09 Ottobre 2021 ore 17:00

Non c’è pace per il caro estinto. Nei giorni scorsi, la situazione legata alla sporcizia al cimitero vecchio è tornata di attualità.

Escrementi di piccioni al cimitero

Sotto la lente come già in passato, la parte vecchia del cimitero principale con le cappella centrale e i gli altri monumenti ed edifici funebri delle famiglie storiche desiane.
Il problema riguarda in modo particolare piume ed escrementi dei piccioni. Una criticità che da tempo Amministrazione comunale e Gestione Servizi Desio stanno cercando di risolvere.
In questi giorni le lamentele oltre che sui gruppi social dedicati alla vita cittadina e al nostro giornale, sono arrivate alla stessa società municipalizzata che si occupa della gestione dei due camposanti, in viale Rimembranze e in piazza Divina Misericordia.

"La gente ha ragione"

"Le segnalazioni sono arrivate anche a noi e in questo caso ben vengano – commenta l’amministratore unico della società, Michele Corbetta – Ben vengano, perché in effetti la gente ha ragione. Dalla nostra, abbiamo però un problema che speriamo di risolvere in breve tempo: abbiamo avuto un operatore in malattia e uno purtroppo è morto a settembre. A breve torneremo ad avere due operatori che prenderemo attraverso il lavoro interinale perché pubblicare un bando avrebbe richiesto troppo tempo e la situazione rischierebbe di diventare ancora peggiore. A un bando penseremo in un secondo problema".
Oltre alla pulizia in generale, sullo sfondo c’è però un problema che va al di là della presenza più o meno numerosa di operatori.
"Quello dei piccioni è un problema serio, che si trascina da tempo e di difficile soluzione – aggiunge Corbetta – La prima criticità è data da chi inspiegabilmente e testardamente continua a dar loro da mangiare nonostante i divieti che abbiamo messo".

E il numero uno di Gsd aggiunge: "Abbiamo anche messo dissuasori, ma posso certo pensare di riempire il cimitero di spuntoni. Altre soluzioni più incisive e risolutrici sono invece vietate dalla legge, altre ancora ci sarebbero fortemente contestate dagli animalisti. Da qui a fine inverno dobbiamo metterci in testa che il problema ci sarà".

Presto le pulizie straordinarie

Corbetta promette però di cercare di mantenere pulizia e decoro: "Faremo interventi straordinari di pulizia, soprattutto in vista della commemorazione dei defunti e sarà così anche in occasione delle altre festività. E’ un tema sentito dalla gente e anche da noi".

Necrologie