Attualità
Usmate Velate

Famiglia di tartarughe abbandonata davanti al supermercato

Nello scatolone una femmina di 15 anni e cinque piccoli di un mese.

Famiglia di tartarughe abbandonata davanti al supermercato
Attualità Vimercatese, 31 Agosto 2022 ore 07:52

I volontari Enpa solitamente sono abituati a segnalazioni di abbandono dei più disparati animali: cani, gatti, conigli, criceti. Ma di tartarughe abbandonate ancora non avevano avuto esperienza.

Famiglia di tartarughe abbandonata davanti al supermercato

E invece è successo anche questo. Lunedì 29 agosto infatti un cittadino che si stava recando in un supermercato di Usmate Velate si è accorto che nel parcheggio era stato lasciato uno scatolone con dentro una tartaruga e i suoi piccoli. Immediatamente ha allertato i volontari dell'Enpa di Monza e si è recato presso il rifugio con le tartarughe al seguito.

Arrivate al parco canile di Monza, le tartarughe - che correttamente sono da chiamare testuggini terrestri - sono state identificate come esemplari di testuggine di Hermann (Testudo hermanni): una femmina di circa 15 anni di
età e 5 piccoli di neppure un mese di vita.
Questi rettili, spiega Enpa, non forniscono cure parentali ai piccoli. Essi depongono le uova (circa da 5 a 10) in una buca scavata nel terreno e lasciano che la natura faccia il suo corso. Dopo circa due mesi, le uova fecondate si schiudono, i piccoli di tartaruga si scavano un'apertura verso la luce e incomincia la loro vita autonoma e piena di pericoli. Infatti, nei primi mesi di vita, possono diventare facilmente cibo per predatori.

Testuggini, conosciamole meglio

La testuggine di Hermann o testuggine comune, la testuggine greca e la testuggine marginata sono le tre specie di testuggine terrestre che si trovano allo stato selvatico in Italia. Sono assolutamente tutelate dalla convenzione di Washington (CITES) appendice 1, e pertanto la loro detenzione in cattività è sottoposta a vincoli rigidissimi. Ciò per proteggerle da un commercio selvaggio che, anni fa, provocava una vera e propria razzia di questi animali dalle
regioni del Sud verso i Paesi del Nord Europa. I cambiamenti climatici, di cui tutti siamo testimoni, hanno fatto sì le testuggini terrestri che vivono nelle nostre regioni siano ormai tranquillamente in grado di riprodursi da noi. E i cinque piccoli ritrovati ne sono una prova.

Mamma e piccoli stanno bene

Ora la mamma è stata liberata in un grande recinto insieme ad altri esemplari della sua specie che sono affidati in custodia a ENPA Monza. I piccoli invece passeranno il loro primo inverno in un terrario al caldo per poter crescere e affrontare meglio la prossima stagione. Tutti gli esemplari rinvenuti, come sempre, vengono da ENPA denunciati all'ufficio CITES dei Carabinieri Forestali.

tartarughe-2-mamma e piccole-fb
Foto 1 di 5
tartarughe-in mano-5-fb
Foto 2 di 5
tartarughe-3-madre e piccola-fb
Foto 3 di 5
tartarughine in vasca-7
Foto 4 di 5
tartarughe-in mano-8-fb
Foto 5 di 5
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie