Attualità
L'appello dell'assessore seregnese

"Festeggiate la fine della scuola ma senza lanciare i palloncini in aria"

L'invito che l'assessora all'Istruzione Federica Perelli, in vista della conclusione dell'anno scolastico, ha rivolto a tutti i bambini.

"Festeggiate la fine della scuola ma senza lanciare i palloncini in aria"
Attualità Seregnese, 27 Maggio 2021 ore 17:14

Verso la fine della scuola, il Comune inizia la battaglia contro i palloncini "Festeggiate ma senza lanciarli in aria. Fatelo per l'ambiente e per il vostro futuro!". Succede a Seregno dove nelle ultime ore l'assessore all'Istruzione Federica Perelli, ha fatto un appello a tutti i bambini delle scuole dell'infanzia e delle primarie. Un invito che, naturalmente, è valido per tutti in tutte le occasioni!

"Festeggiate la fine della scuola ma senza lanciare i palloncini in aria"

“Ormai prossimi a festeggiare la fine di un anno scolastico che si è dimostrato complesso e ancora molto faticoso – ha detto Federica Perelli -, i nostri ragazzi hanno saputo dimostrare grande senso di responsabilità, accompagnati dai loro docenti, che sono stati insieme guide e sostegno. Ora è tempo di guardare a periodi più lievi, di rigenerarci e festeggiare, in serenità, l'arrivo dell'estate.

Ed è proprio con questo spirito di attenzione a noi e all'ambiente e per lanciare un bel messaggio di educazione civica, in cui credo molto, che ho voluto far recapitare a tutti i ragazzi delle scuole primarie e dell'infanzia, il testo di un appello affinchè, nel festeggiare la fine della scuola, si possa insieme, occuparci dell'ambiente, cercando, per quanto di nostra responsabilità, di preservarlo”.

I rischi dei palloncini nell'ambiente

I danni principali dovuti al lancio di palloncini nell'ambiente si verifica perché questi, dopo aver fluttuato nei cieli, toccano di nuovo terra: si stima, infatti, che circa il 70% degli stessi finisca in mari ed oceani, dando vita a conseguenze letali per la fauna selvatica.

Gli animali, sia in acqua che sulla terraferma, scambiano spesso i palloncini per fonti di cibo. Tra le creature più vulnerabili, le tartarughe marine e le meduse, che rimangono spesso intrappolate nei residui del materiale plastico. Gli animali più curiosi come uccelli e delfini rimangono abbagliati dai colori vivaci e tendono a ingerire i palloncini, provocando seri danni allo stomaco e blocchi intestinali.

Volantino in distribuzione in tutte le scuole

Proprio in questi giorni il messaggio dell'assessore seregnese sta arrivando sui banchi di tutti i giovani studenti del territorio, attraverso un volantino distribuito nelle scuole dell’infanzia e primarie della città.

Necrologie