Attualità
Vimercate

Finisce il periodo sperimentale del trasporto a chiamata: le novità e le nuove tariffe

Rimodulazione del costo della tariffa della corsa singola che passa dal prezzo promozionale di 1 euro a 1,50 euro.

Finisce il periodo sperimentale del trasporto a chiamata: le novità e le nuove tariffe
Attualità Vimercatese, 28 Marzo 2022 ore 15:11

A partire dall'1 aprile finisce il periodo di tariffazione promozionale del Servizio di trasporto a chiamata (SHOTL).

Finisce il periodo sperimentale del trasporto a chiamata: le novità e le nuove tariffe

Si è quindi chiusa a Vimercate la fase sperimentale legata a questa formula innovativa di trasporto pubblico e il servizio passa quindi a regime ordinario, questo comporterà la rimodulazione del costo della tariffa della corsa singola che passa dal prezzo promozionale di 1 euro a 1,50 euro.
La caratteristica principale di questo servizio, spiegano dall'Amministrazione comunale, è dettata dalla personalizzazione, dalla flessibilità, dalla disponibilità su richiesta dell’utente rispetto al trasporto di linea, che prevede invece percorsi e orari fissi; caratteristiche che qualificano il servizio a un livello superiore rispetto al trasporto tradizionale e richiedono un costo maggiore per la gestione del sistema che avviene attraverso un’applicazione che modula il percorso e i tempi di attesa in base alle richieste dei cittadini. Finito il periodo promozionale la tariffa di utilizzo non può quindi essere la stessa del trasporto tradizionale. Inoltre, ad oggi l’introito della vendita dei titoli di viaggio non copre neanche il 15% del costo del servizio, ben lontano dagli obbiettivi del 50% dei costi stabilito da Regione Lombardia e come recepito dall’agenzia del Trasporto Pubblico Locale del bacino della città metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia.

Si pensa a potenziare il servizio

“Il servizio di trasporto pubblico a chiamata è molto apprezzato dalla cittadinanza, tanto da essere giunti a un dato consolidato di utilizzo di circa 500 passeggeri a settimana” – spiega il Sindaco Francesco Cereda. “Visto il successo abbiamo quindi deciso di confermare questo servizio oltre la sua fase sperimentale e metterlo a regime ordinario. Stiamo anche inoltre facendo delle valutazioni riguardo la possibilità di potenziare ulteriormente questo servizio, aggiungendo un terzo automezzo dedicato, che ci permetterebbe tra l’altro anche di estendere il servizio al sabato.”

Nuove corse per il bus che porta al mercato

Sempre in tema di trasporto pubblico dal 1 aprile saranno introdotte, nella giornata del venerdì, due corse aggiuntive con bus sulla tratta Velasca - San Maurizio - p.za Marconi e ritorno, per permettere di raggiungere il mercato settimanale con i mezzi pubblici anche da quelle zone della città che erano fino ad ora scoperte. Questo miglioramento, concordato con Zani Autoservizi società che ha in concessione i servizi, non comporterà spese aggiuntive sul bilancio comunale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie