Attualità
In carica per il prossimo triennio

Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, due nuovi ingressi nel Consiglio di amministrazione

Si tratta di Antonetta Carrabs e Luciano Caspani. Fontana resta alla guida mentre Losa è confermato vicepresidente.

Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, due nuovi ingressi nel Consiglio di amministrazione
Attualità Brianza, 13 Maggio 2022 ore 12:29

Si sono insediati nella serata di mercoledì 11 maggio gli Organi Istituzionali della Fondazione di Comunità di Monza e Brianza in carica per il prossimo triennio.

Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, due nuovi ingressi nel Consiglio di amministrazione

Conferma per Giuseppe Fontana nel ruolo di presidente del Consiglio di Amministrazione e per Luigi Losa in qualità di vicepresidente. I vertici della Fondazione possono, quindi, contare per il prossimo triennio su un Consiglio ormai ben collaudato, che vede due nuovi ingressi. Antonetta Carrabs e Luciano Caspani entrano a far parte dell’organismo costituito da Alfredo Anzani, Renato Cerioli, Alberto Dossi, Emanuele Duse, Andrea Flumiani, Giovanna Forlanelli, Silvano Fumagalli, Roberto Mauri, Valeria Mascheroni, Maria Alberta Mezzadri e Ambra Redaelli. Ne escono, invece, Matteo Parravicini e Luigi Testa, cui va il ringraziamento per il lavoro svolto in questi anni.

Del collegio dei revisori continuano a far parte Carlo Alberto Scotti, Carlo Luigi Brambilla e Francesco Teruzzi, quali membri effettivi; Gisella Galli e Micaela Mapelli, membri supplenti. Andrea Stella, Carlo Mussi e Carlo Edoardo Valli sono invece i membri del collegio dei probiviri.
I membri degli Organi istituzionali della Fondazione sono individuati da un comitato di nomina costituito da personalità e rappresentanti delle Istituzioni della provincia di Monza e Brianza, a cui si aggiunge anche un rappresentante di Fondazione Cariplo.

Obiettivo: rendere la comunità più inclusiva, solidale e sostenibile

“Il nuovo Consiglio di amministrazione si propone di lavorare in continuità con l’operato avviato – commenta il presidente Giuseppe Fontana – A causa della pandemia gli ultimi tre anni sono stati complicati: nonostante tutte le difficoltà, però, la Fondazione è riuscita a trovare le modalità più adatte per restare in contatto e supportare il territorio e il mondo del Terzo settore. L’ha fatto prestando un’attenzione ancora maggiore ai bisogni e alle esigenze di una comunità che, all’improvviso, si è trovata ad affrontare una situazione impossibile da prevedere. Gli anni di emergenza sanitaria hanno avuto anche un controcanto positivo, inutile negarlo: hanno rafforzato la cultura della solidarietà, già insita nel dna brianzolo, e hanno irrobustito i legami di comunità. Avviamo, quindi, il nuovo triennio di attività determinati a rafforzare reti e legami con gli enti, le istituzioni, le associazioni e tutte le persone interessate a promuovere il benessere della nostra comunità: vogliamo renderla più inclusiva, solidale e sostenibile per tutti. Un obiettivo che sarà possibile raggiungere incoraggiando, con maggior incisività, la cultura del dono, nello spirito che caratterizza la Fondazione sin dalla sua costituzione: punto di riferimento per coloro che vogliono promuovere azioni filantropiche nel territorio di Monza e Brianza”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie