Attualità
Monza

Gara di solidarietà alla Residenza Sant'Andrea per aiutare i profughi ucraini

Con grande cura sono stati preparati dei pacchi con i beni di prima necessità poi consegnati allo Spazio 37 di Monza.

Gara di solidarietà alla Residenza Sant'Andrea per aiutare i profughi ucraini
Attualità Monza, 20 Maggio 2022 ore 12:39

Anche gli ospiti della Residenza Sant’Andrea di Monza hanno seguito con attenzione l'evolversi della situazione relativa all'emergenza Ucraina. Non solo, hanno mostrato da subito la volontà di poter dare concretamente una mano ai profughi ospiti in città.

Gara di solidarietà alla Residenza Sant'Andrea per aiutare i profughi ucraini

E' nata così l’iniziativa promossa dal servizio educativo "Aiutaci ad aiutare", una vera e propria gara di solidarietà che ha coinvolto ospiti, operatori, familiari, volontari e amici dell

a struttura.

Le nonne della residenza Sant’Andrea hanno personalmente curato la preparazione dei pacchi, riponendo con cura generi di prima necessità quali alimentari e vestiario per grandi e piccini. E’ stato un grande lavoro di squadra per gli anziani, coloro che hanno vissuto la guerra e i sacrifici di chi all’improvviso si trova a perdere tutto.

Ieri, giovedì 19 maggio, una rappresentanza degli ospiti, ha voluto consegnare personalmente gli aiuti recandosi presso Spazio 37, con sede in Via Borgazzi. Ad accogliere operatori e ospiti della Residenza, Chiara e l’Assessore dei servizi sociali del Comune di Monza, Marco Belloni.

La prima uscita sul territorio, dopo due anni difficili a causa del covid, per Angela, Ines e Vilma, che porta con sé
sicuramente un’emozione ancora più grande, l’aver contribuito a donare qualche sorriso di speranza ai più bisognosi.

“Abbiamo lavorato tanto per preparare i nostri pacchi, ma siamo stati ricompensati con questa grande gioia!”- le parole di Vilma, 94 anni, la più longeva del gruppo.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie