Attualità
Desio

Gara europea per la gestione e riqualificazione del centro sportivo

Gara europea per la gestione e riqualificazione del centro sportivo
Attualità Desiano, 17 Agosto 2022 ore 08:14

Gara europea per la gestione e riqualificazione del centro sportivo di Desio. Un passaggio particolarmente atteso.

C'è la gara per riqualificare il centro sportivo di Desio

Gara europea per l’affidamento in concessione per vent’anni che comprende progettazione, finanziamento, riqualificazione e gestione del centro sportivo, con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Sarà dunque la volta buona per il restyling del centro sportivo comunale, un’operazione che aveva già tentato la Giunta precedente. Chi vincerà potrà contare sull’introito degli incassi ma dovrà investire in opere per migliorare le strutture che si trovano all’interno del centro, una vera e propria cittadella dello sport, con campi da calcio, campi da tennis, beach volley, palazzetto del ghiaccio, tiro a segno, la pista di atletica, un polo ricreativo di 80mila metri quadrati frequentato da migliaia di atleti ogni giorno.

"Un grande traguardo per la nostra Amministrazione"

L’assessore allo Sport, Luca Ghezzi, commenta così: "Finalmente è stata pubblicata la gara per la gestione e la riqualificazione del centro sportivo cittadino. È un grande traguardo per la nostra Amministrazione che si è trovata a gestire un progetto nato dal lavoro della precedente Giunta e che mostrava non poche criticità, soprattutto sotto il piano dell'appetibilità dello stesso. Dopo un costante e proficuo lavoro in sinergia con le componenti tecniche abbiamo prodotto un bando che auspichiamo possa essere letto e interpretato dagli operatori privati come una grande opportunità e che al contempo permetta alla cittadinanza da qui a qualche anno di godere di un impianto fruibile, efficiente e accessibile". La durata del bando sarà di 90 giorni, e non più di 30: "Il bando esce in un periodo, quello di agosto, che riteniamo possa essere utile agli operatori per iniziare a sondare il progetto e resterà in pubblicazione fino al 31 ottobre, garantendo quindi ai privati di procedere a tutte le operazioni necessarie alla partecipazione", specifica l’assessore.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie