Attualità
Desio

Giornata mondiale dell’ambiente 2022: "C'è tanta strada da fare tutti insieme"

Sindaco e vicesindaco: “Non si può amare il proprio territorio senza difendere l'ambiente e la natura che ci circondano. Dobbiamo sentirci tutti protagonisti attivi e partecipi della cura del territorio”

Giornata mondiale dell’ambiente 2022: "C'è tanta strada da fare tutti insieme"
Attualità Desiano, 05 Giugno 2022 ore 12:58

Giornata mondiale dell’ambiente 2022: "C'è tanta strada da fare tutti insieme", il commento del sindaco di Desio, Simone Gargiulo.

Giornata mondiale dell’ambiente 2022, "serve una presa di coscienza da parte di tutti"

Oggi #5giugno si celebra la Giornata mondiale dell’ambiente 2022, l’appuntamento promosso dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (Unep) per sensibilizzare sui temi della tutela e della salvaguardia della Terra. Un’occasione per le istituzioni e la società civile per prendere coscienza della situazione attuale e riprogrammare il proprio impegno. Il titolo scelto dagli organizzatori della manifestazione di quest’anno è Only One Earth (“Una Terra soltanto”). Uno slogan che rappresenta un pressante richiamo alla presa di coscienza e alla responsabilità delle azioni di ciascuno per la cura dell’ambiente.

Un percorso che coinvolge tutti

“In questi primi mesi di mandato amministrativo abbiamo intrapreso un percorso sull’ambiente che va nella direzione giusta, ma abbiamo ancora tanta strada da fare tutti insieme. Penso per esempio alla lotta contro l’abbandono dei rifiuti con multe salate per i trasgressori. - afferma il sindaco Simone Gargiulo - Ringrazio tutti i cittadini e le aziende del territorio che si impegnano ogni giorno con la riduzione dei rifiuti che con la  raccolta differenziata. Ringrazio le scuole per il lavoro quotidiano con i nostri bambini. Dobbiamo sentirci tutti protagonisti attivi e partecipi della cura del territorio”.

"L'ambiente è la risorsa più preziosa che abbiamo"

“Non si può amare il proprio territorio senza difendere l'ambiente e la natura che ci circondano - aggiunge l’assessore all’Ambiente Andrea Villa - È la risorsa più preziosa che abbiamo, abbiamo il dovere di custodirlo per consegnare alle prossime generazioni un ambiente migliore. In occidente sta crescendo una consapevolezza che ci sta portando ad adottare una serie di accorgimenti importanti, che però non sono sufficienti, se alcune zone del pianeta continuano a non avere la nostra stessa sensibilità.”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie