Attualità
A Seregno

Gli educatori scendono in strada per prevenire le dipendenze nei giovani: i risultati di “Walk the line”

L'esperimento, attivato ad agosto, funziona. Già 13 le segnalazioni prese in carico dai servizi specialistici, relative a tre adulti e dieci adolescenti

Gli educatori scendono in strada per prevenire le dipendenze nei giovani: i risultati di “Walk the line”
Attualità Seregnese, 05 Ottobre 2021 ore 15:20

Dal mese di agosto, i gazebo del progetto Walk The Line sono stati una presenza fissa nelle serate del fine settimana nel centro cittadino di Seregno. Al gazebo erano presenti alcuni educatori professionali, con la finalità di incontrare i più giovani, raccogliere segnalazioni e fornire informazioni sui servizi territoriali. Il tutto con un unico orizzonte strategico: la prevenzione ed il contrasto della dipendenza da alcol e sostanze.

Gli educatori scendono in strada per prevenire le dipendenze nei giovani

L'approccio degli operatori con i gruppi di ragazzi avviene sempre tramite il dialogo o attraverso dei giochi cognitivi e riflessivi. Gli operatori in alcune serate hanno girato per le vie della città individuando i punti di incontro dei ragazzi, e i luoghi in cui si consuma alcool. Si sono inseriti nei contesti di consumo di alcool facendo due chiacchiere parlando in modo molto informale con i giovani e giovanissimi presenti.

Risultati soddisfacenti

Anche se è trascorso poco tempo dall'avvio degli interventi si sono raccolti dei primi risultati soddisfacenti (tredici le segnalazioni già prese in carico dai servizi specialistici, relative a tre adulti e dieci adolescenti) sia rispetto al riconoscimento degli operatori del progetto da parte dei giovani, che a volte si sono avvicinati spontaneamente per fare due chiacchere, sia che per le famiglie, che hanno posto agli operatori domande riguardo le loro preoccupazione rispetto ai figli adolescenti, si sono fermati per chiedere una consulenza anche alcuni adulti che si riconoscono alcoldipendenti ma che non hanno il "coraggio" di rivolgersi ad un servizio specialistico.

Un progetto e tante realtà coinvolte

Finanziato da Regione Lombardia con i fondi per gli interventi a favore di giovani ed adulti a grave rischio di marginalità, Walk the Line è realizzato da Cooperativa Sociale Atipica, da Associazione Antes di Agrate Brianza e dal Servizio Multidisciplinare Aurora. Attorno al progetto,  con funzione di rete, ci sono Ats Brianza, Asst Brianza, le scuole superiori del territorio e il Comune di Seregno, con i Servizi Sociali e la Polizia Locale.

Necrologie