Monza

Green pass, la protesta di CasaPound

Il gruppo si è espresso contro il green pass. "Il green pass non deve passare".

Green pass, la protesta di CasaPound
Attualità Monza, 19 Luglio 2021 ore 14:06

"Green pass=Segregazione sanitaria", è questo il testo degli striscioni affissi in decine di città italiane da CasaPound.

Green Pass

"Il green pass non deve passare", è quanto sostengono gli esponenti di CasaPound che hanno affisso in tutta Italia striscioni contro il certificato

"In assenza di un obbligo vaccinale è inconcepibile mettere queste limitazioni - ha spiegato un portavoce di Casapound - E' una follia degna del peggior scenario orwelliano"

Gli esponenti di Casapound hanno anche attaccato l'azione del Governo che, a loro giudizio, Invece di investire nella sanità pubblica preferisce chiudere in casa i cittadini.

"Non accettabile"

"Non è accettabile e non siamo disposti a far passare una normativa del genere - hanno aggiunto - Ci auguriamo che l'opposizione in Parlamento alzi le barricate o lo faremo noi, creando luoghi di aggregazione alternativi. Non siamo disposti a veder limitata la libertà dei cittadini".

Da alcuni giorni e con l'incubo del diffondersi della variante delta del Covid il Governo sta prendendo in considerazione l'uso del green pass per poter accedere a vari luoghi di aggregazione, sul modello di quanto deciso nella vicina Francia.

Necrologie