Monza

Hanno rilevato l'azienda e riassunto i colleghi, ora hanno ricevuto la visita dell'assessore regionale allo Sviluppo economico Guido Guidesi

La visita dell'assessore regionale è avvenuta oggi, giovedì 1 luglio 2021.

Hanno rilevato l'azienda e riassunto i colleghi, ora hanno ricevuto la visita dell'assessore regionale allo Sviluppo economico Guido Guidesi
Attualità Monza, 01 Luglio 2021 ore 18:45

Hanno salvato l'azienda riassumendo i colleghi, l'assessore regionale  Guido Guidesi li ringrazia: "Se serve un supporto la Regione c'è".

La visita dell'assessore

Oggi pomeriggio l'assessore regionale allo sviluppo economico Guido Guidesi ha fatto visita alla Mpm Mechanics di via Boccioni 10. Guidesi ha incontrato i titolari dell'azienda Gerardo Petruzziello, Salvatore Minnella e Jabi Muharemi che hanno rilevato l'attività dopo che il "vecchio" titolare, Angelo De Franco aveva deciso di andare in pensione dopo quarant'anni di lavoro. Guidesi si è intrattenuto con i titolari dell'attività e gli ha donato un libro sulle possibilità che hanno le aziende tramite la Regione e una bandiera della Lombardia, interessandosi dell'andamento dell'attività e delle difficoltà incontrate da tre giovani imprenditori.

"Sono qui per ringraziarli - ha spiegato Guidesi che aveva appreso la notizia della scelta fatta dai tre di rilevare l'azienda dall'ex titolare. da un articolo di Prima Monza - Sono un segnale e sono qui oltre che per ringraziarli per dire loro che la Regione c'è. Anche per i giovani è un bel segnale sapere che si può arrivare a fare gli imprenditori che non è una cosa di secondo livello. Credo che il loro ex titolare possa essere orgoglioso che l'azienda adesso sia nelle loro mani"

Una "scommessa" in piena pandemia

Petruzziello, Minnella e Muharemi hanno fatto la loro "scommessa" in piena pandemia quando il loro ex titolare Angelo De Franco è andato in pensione.

"Il notaio e la commercialista ci hanno suggerito il contratto giusto per poter rilevare l'azienda - hanno spiegato i tre - Le banche sono state molto scettiche e abbiamo dovuto fare da soli, con un cliente che ci ha anticipato dei soldi, le nostre liquidazioni e prestiti chiesti  a livello personale. Eravamo in dieci e da allora abbiamo assunto la moglie dell'ex titolare come segretaria più un altro ragazzo mentre un altro ancora entrerà a far parte dell'azienda da ottobre. Tutti hanno contratti a tempo indeterminato".

L'attività, dopo le difficoltà iniziali sta procedendo bene e Petruzielli, Minnella e Muharemi stanno già pensando di ampliare il loro giro d'affari cercando di acquisire nuovi clienti. I tre giovani imprenditori hanno particolarmente gradito la visita di oggi pomeriggio da parte dell'assessore regionale, che ha lodato la loro iniziativa.

3 foto Sfoglia la gallery
Necrologie