Attualità
L'iniziativa benefica a Lissone

Caritas, oltre 1.600 euro in dono dai Lions

I lionisti hanno regalato le card-prepagate da dare alle famiglie in difficoltà economica

Caritas, oltre 1.600 euro in dono dai Lions
Attualità Monza, 24 Dicembre 2022 ore 11:40

Ancora una volta il protagonista è stato il grande cuore dei Lions di Lissone in campo per la Caritas. Da loro, come ogni anno, un bel regalo per chi vive momenti di difficoltà.

Il dono alla Caritas

Venerdì mattina il gruppo presieduto da Ada Rosafio ha infatti confermato una tradizione che è giunta alla sua quarta edizione.

E’ una tradizione che da quattro anni portiamo avanti con orgoglio. Quando c’è da rimboccarsi le maniche siamo sempre in prima fila - ha sottolineato la presidente - I nostri soci, in rispetto al nostro motto “we serve” quando c’è da mettersi a disposizione non si tirano indietro. Così anche quest’anno siamo riusciti a portare avanti questa iniziativa solidale.

I lionisti hanno donato ai volontari della Caritas lissonese ben 33 carte-spesa che saranno poi distribuite alle famiglie e alle persone in difficoltà che chiedono aiuto allo sportello di ascolto di piazza Giovanni XXIII.

Le card-prepagate da 50 euro

Le card, del valore di 50 euro per un valore totale di 1.650 euro di donazoni, potranno essere poi utilizzate al centro commerciale Effemarket di via Gioberti a Bareggia convenzionato con le parrocchie.

Siamo molto attivi sul territorio di Lissone e lo dimostrano le tantissime iniziative solidali e benefiche che organizziamo quotidianamente. Anche le realtà imprenditoriali e le aziende della città rispondono bene quando c’è da fare del bene. Vorremmo riuscire a coinvolgere alcune realtà che, attraverso le loro mense aziendali, possano donare qualche pasto a chi è più in difficoltà.

Ha continuato la presidente Ada Rosafio, insieme ai vertici del club lissonese.

Soddisfatti volontari

Contenti dell’iniziativa anche gli stessi volontari della comunità pastorale della città.

Non possiamo far altro che ringraziare i Lions che ogni anno rinnovano questa bella tradizione e questa iniziativa solidale che ci da una grandissima mano nella lotta alle povertà e alla marginalità - hanno sottolineato i volontari - Basti pensare che, durante le nostre due mattine di consegna del pane offerto dai forni della nostra città, sono una quarantina le persone che vengono a chiederci aiuto. E’ un dato drammatico.

Caritas e Lions Club stanno anche lavorando fianco a fianco per la realizzazione di un emporio solidale.

L’obiettivo è quello di unire tutte le realtà e le associazioni che si occupano di raccolta del cibo per realizzare una sorta di “supermercato” dove chi ha bisogno può venire a chiederci generi di prima necessità. Un emporio che potrebbe funzionare come un vero supermercato, ma al posto dei soldi contanti si utilizzano le card prepagate. Sarebbe davvero un ber regalo trovare uno spazio grande abbastanza per realizzare questo sogno.

Hanno concluso i volontari della comunità pastorale lissonese che sono sempre alla ricerca di nuovi volontari e di giovani leve per portare avanti le loro attività.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Seguici sui nostri canali
Necrologie