Attualità
Agrate Brianza

I rifugiati ucraini nel convento delle suore

L'ala dell'ex noviziato è stata allestita per ospitare fino a 30 persone; sarà gestita dalla Croce rossa.

I rifugiati ucraini nel convento delle suore
Attualità 20 Agosto 2022 ore 15:28

I rifugiati ucraini prendono casa nel convento delle suore.

Sarà attivo ufficialmente da dopodomani, lunedì 22 agosto, uno dei due Cas (Centri di accoglienza straordinaria) attivati dalla Prefettura di Monza ad Agrate Brianza. L’altro entrerà in funzione a breve, sempre in paese, nella sede della Croce rossa, lungo la Provinciale per Carugate; struttura quest'ultima che già in passato aveva ospitato il centro per migranti.

Bando della Prefettura vinto dalla Croce rossa di Agrate

A gestire i due spazi sarà la Cri di Agrate che ha partecipato e vinto il bando della Prefettura voluto proprio per ricollocare gli ucraini fuggiti dalla guerra e sino ad oggi ospitati presso famiglie o in strutture di "fortuna".

Le  famiglie nell'ala dell'ex noviziato delle Serve di Gesù Cristo

In particolare i due Cas di Agrate sono dotati di 30 posti letto ciascuno. Il convento delle suore Serve di Gesù Cristo, in via don Minzoni, è in grado di ospitare 6 nuclei famigliari distribuiti nelle stanze collocate nell’ala che in passato ospitava il noviziato e da tempo ormai inutilizzata.

Assistiti da Cri e Protezione civile

Le famiglie ospitate saranno infatti assistite da alcune persone dedicate. Una in particolare sarà sempre presente all’interno del convento. Potranno anche contare sulla consegna dei pasti, assicurata dalla Croce Rossa e dalla Protezione civile.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie