Attualità
L'annuncio del sindaco Bocca

Il Comune di Cesano Maderno vince il Bando regionale rivolto ai minori

In arrivo 110mila euro per iniziative sul territorio rivolte all’infanzia e all’adolescenza.

Il Comune di Cesano Maderno vince il Bando regionale rivolto ai minori
Attualità Seregnese, 19 Luglio 2022 ore 18:21

Generazioni connesse. Prenditi cura di te, degli altri e della tua città: è questo il titolo del programma presentato dal Comune di Cesano Maderno in risposta al bando di Regione Lombardia "E-state e + Insieme" e che ha permesso di vincere 110mila  euro da investire in iniziative rivolte all’infanzia e all’adolescenza (0 -17 anni) da luglio 2022 a marzo 2023.

Socializzazione e svago

Su un totale di 409 domande, sono 16 i progetti approvati e finanziati nell’ambito dell’Ats Brianza. Il Comune aveva presentato domanda il 29 giugno, all’apertura del bando, con una ricca progettualità, che potrà offrire ai minori e alle loro famiglie varie opportunità di socializzazione e svago in diversi ambiti culturali, sociali ed educativi. Una programmazione di proposte da realizzarsi in maniera capillare sul territorio e per le diverse fasce di età grazie al sostegno di una rete di sinergie con diversi soggetti del Terzo settore individuati tramite una manifestazione di interesse pubblicata sul sito comunale, tra cui le due Comunità pastorali.

Quattro tematiche di intervento

Sono quattro le principali macro tematiche di intervento previste da Regione Lombardia e sulle quali il Comune ha presentato delle proposte di intervento:

  1. iniziative per favorire la conoscenza e la fruizione dei beni naturali dell’ambiente e del territorio;
  2. iniziative per favorire la conoscenza e la fruizione del proprio territorio attraverso la collaborazione con enti che valorizzano il patrimonio culturale;
  3. interventi di promozione del benessere dei minori, con particolare attenzione ai preadolescenti e adolescenti, attivando esperienze concrete che possano favorire la socializzazione e lo sviluppo di competenze;
  4. attività sportive attraverso il coinvolgimento delle Associazioni e società sportive dilettantistiche.

Minori con disabilità e provenienti dall'Ucraina

In tutte le attività verrà garantita la partecipazione di minori con disabilità seguiti da operatori specializzati e di minori provenienti dall’Ucraina affiancati da mediatori linguistici. Come previsto dall’Avviso regionale, il Comune investirà risorse proprie dell’importo di 27.500 euro, al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati.

“Un’ottima notizia per la nostra città. – commenta il sindaco Gianpiero Bocca – Un risultato che evidenzia le competenze del nostro Comune sia nella progettualità dedicata ai minori sia nella partecipazione ai bandi regionali da cui provengono risorse cospicue per la nostra comunità. Risorse da investire, in questo caso, in attività innovative ed inclusive per l’infanzia e la preadolescenza, valorizzando i rapporti con il Terzo settore. Sostenere i più piccoli e le famiglie organizzando iniziative di valore, anche per i bambini con disabilità, e trovare le risorse per realizzarle è un traguardo importante di cui siamo molto soddisfatti”.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie