Attualità
Novita'

Il Comune di Lesmo a portata di smartphone: arriva il servizio Whatsapp

Attraverso il servizio di messaggistica si potranno ricevere informazioni di pubblica utilità, iniziative, scadenze comunali e comunicazioni d'emergenza

Il Comune di Lesmo a portata di smartphone: arriva il servizio Whatsapp
Attualità Vimercatese, 26 Ottobre 2022 ore 11:14

Parte il nuovo servizio Whatsapp del Comune di Lesmo. Attraverso il servizio di messaggistica si potranno ricevere, tramite l’applicazione per smartphone informazioni di pubblica utilità, iniziative, scadenze comunali e comunicazioni d'emergenza.

Come funziona il servizio

Per i cittadini il servizio è completamente gratuito ed è usufruibile indipendentemente dal gestore telefonico scelto. I messaggi saranno inviati in modalità broadcast: un gruppo WhatsApp in cui nessun utente può vedere i contatti altrui. La comunicazione è unidirezionale dal Comune al cittadino, il numero di Whatsapp non può essere utilizzato per chiamate, messaggi o segnalazioni, a cui il servizio non risponderà. Saranno accettati soltanto i messaggi di iscrizione e cancellazione. Possono iscriversi al servizio tutti coloro che abbiano compiuto i sedici anni.

Come attivare il servizio

Per attivare il servizio di messaggistica dal Comune i cittadini dovranno: disporre di uno smartphone con l’applicazione Whatsapp installata; memorizzare il numero 3316812113 come “Comune di Lesmo”; inviare via Whatsapp un messaggio allo stesso numero, con scritto “Lesmo informa”. Ciascun utente potrà cancellarsi dal servizio in qualsiasi momento mediante invio del messaggio
“Lesmo stop”.

"Servizio fondamentale per la cittadinanza"

Per il Comune di Lesmo è la prima volta che viene attivato un servizio del genere che già sta portando ottimi risultati in tutta la Brianza:

“Comunicazione e informazione sono fondamentali nel rapporto con i concittadini, con le Persone - le parole del sindaco Francesco Montorio - Non tutti usano gli stessi strumenti come a esempio i social. Per questo dobbiamo utilizzare quanto più canali possibile. Il servizio di Whatsapp si inserisce in questo contesto nel quale troveranno spazio anche le newsletter di imminente realizzazione e il notiziario, per il quale occorrerà attendere ancora qualche mese"

Seguici sui nostri canali
Necrologie