Attualità
Verano Brianza

Il coro perde una voce meravigliosa, l’ultimo saluto a Patrizia Novati

Era entrata nella Schola Cantorum sin dalla sua fondazione, nel 1975

Il coro perde una voce meravigliosa, l’ultimo saluto a Patrizia Novati
Attualità Caratese, 22 Agosto 2022 ore 14:33

Si è spenta improvvisamente all'età di 63 anni; la veranese amava il canto, ed era entrata nella Schola Cantorum sin dalla sua fondazione, nel 1975 .

Il ricordo

«Una voce meravigliosa, piena di grazia e di eleganza»: così gli amici e i compagni del coro «Schola Cantorum Edoardo Preda» ricordano Patrizia Novati.
La veranese, 63 anni, si è improvvisamente spenta a seguito di un aneurisma che l’aveva colpita a fine luglio. Un volto molto conosciuto in paese, che è stato membro storico del gruppo di cantori, guidato dal presidente Alberto Pozzoli.
«Ha sempre cantato nel coro, sin dall’inizio, da quando è stato fondato nel 1975 - racconta la maestra di canto, Alessandra Preda - Patrizia aveva una voce meravigliosa, dei modi molto dolci, era una donna molto elegante e fine. Era sempre disponibile e sempre presente a tutte le prove. Quando arrivava qualcuno di nuovo nel gruppo era lei ad occuparsene, seguendola e accogliendola nel migliore dei modi».
Sposata con Claudio Redaelli, al quale era molto legata da parecchi anni, era mamma di Ilaria e da poco era diventata anche nonna dell’adorata nipotina Arianna.

  Punto di riferimento per la Schola Cantorum

Una vita serena, fatta di famiglia e di tanta musica, ma anche di lavoro. «Era da poco andata in pensione - continua Alessandra Preda - faceva la contabile dal Mascheroni di Giussano. Era pronta a godersi la sua famiglia, la sua amata nipotina e a dedicarsi alla sua grande passione, il canto e invece è arrivata questa improvvisa malattia. La sua scomparsa ci ha lasciati senza parole. E’ per tutti noi una grandissima perdita, non solo per la sua melodiosa voce, ma anche come persona».
A darle l’ultimo saluto, con canti davvero speciali e tutti dedicati a lei, martedì 16 agosto, c’erano molti dei suoi amici del coro, ma anche tanti amici e conoscenti del suo paese.
«E’ stata per noi un punto di riferimento, ci mancherà molto», conclude la maestra di canto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie