Attualità
Limbiate

Il diacono Marco Guffanti diventa prete

L’11 giugno in Duomo a Milano, il 33enne limbiatese sarà ordinato sacerdote. La parrocchia San Giorgio si prepara a festeggiarlo.

Il diacono Marco Guffanti diventa prete
Attualità Desiano, 04 Giugno 2022 ore 16:00

«La cosa più bella di quest’anno è stata avere incrementato la presenza in parrocchia, stare tra le persone aiuta a migliorare le relazioni e a comprendere meglio il servizio che svolgerò nei prossimi anni». Dalle parole di Marco Guffanti traspaiono l’emozione e l’entusiasmo per l’imminente traguardo: dopo i cinque anni da seminarista e uno da diacono, sabato 11 giugno sarà ordinato sacerdote in Duomo a Milano, durante la celebrazione presieduta dall’arcivescovo Mario Delpini, insieme ai suoi compagni di cammino.

Il diacono Marco Guffanti diventa prete

Per il limbiatese 33enne la vocazione è arrivata mentre stava iniziano la carriera per diventare giornalista. Dopo la laurea triennale in Cattolica in Linguaggi dei media e la specialistica in Comunicazione d’impresa, ha iniziato un tirocinio in Regione Lombardia nell’ufficio preposto a studi e ricerche.

Marco ha sempre frequentato l’oratorio, crescendo ha seguito il gruppo dei giovani e degli adolescenti ma a 27 anni ha deciso di cambiare la sua vita. «Mi sono reso conto che l’attività che svolgevo in oratorio per me era fondamentale. Così ho maturato la decisione di entrare in seminario. Il desiderio di avvicinarmi al Signore ha prevalso» aveva raccontato in un’intervista l’anno scorso, alla vigilia della sua ordinazione come diacono.

Tanto impegno per i giovani

Da due anni Marco è impegnato con i giovani della comunità pastorale Maria Regina Degli Apostoli, che riunisce le parrocchie di Bulciago, Barzago e Bevera, in provincia di Lecco. «Quest’anno è stato molto formativo, sono potuto restare accanto alle persone per quattro giorni alla settimana anziché due - ha ammesso il limbiatese - mi sono cimentato nella preparazione delle omelie, prestando cura e attenzione a cosa comunicare ai fedeli per mettere a frutto nel quotidiano la parola di Dio. Le persone si affidano a te, ricevere le loro confidenze e poter stare con loro fortifica la scelta che ho intrapreso».
Una parte importante del servizio di don Marco si è concentrato sull’attività in oratorio: «Siamo riusciti a organizzare delle buone iniziative con i giovani e gli adolescenti, i ragazzi sapevano che io per loro c’ero sempre e abbiamo camminato insieme».

La famiglia di Marco - la mamma Giulia, il papà Luigi e il fratello Alessandro - sarà al suo fianco anche in questo altro pezzetto di cammino. Il limbiatese ha lasciato sabato il seminario e in questi giorni si sta dedicando alla parrocchia «di casa», San Giorgio. Dal 5 all’11 giugno andrà in ritiro spirituale dai padri missionari di Rho insieme ai suoi compagni di seminario prossimi all’ordinazione presbiterale. «Ricevere l’affetto della gente, incontrare i gruppi parrocchiali, pregare fino al giorno dell’ordinazione sono passaggi belli, è la preparazione che conduce a un traguardo importante, come quando si finisce un percorso di studi o ci si sposa» ha considerato don Marco. Dopo essere diventato sacerdote, il 23 giugno riceverà il mandato e conoscerà la parrocchia di destinazione.

Il 12 giugno la prima Messa

La parrocchia San Giorgio si prepara ad accogliere l’ordinazione sacerdotale di don Marco Guffanti con momenti di preghiera e di festa. Martedì 7 giugno Messa alla grotta di Lourdes presieduta da don Mattia Colombo, docente di Teologia pastorale nel seminario di Venegono Inferiore. Giovedì 9 alle 21 veglia di preghiera per i candidati al sacerdozio in chiesa parrocchiale.
La mattina di sabato 11 giugno sarà il giorno dell’ordinazione presbiterale in Duomo a Milano con l’arcivescovo Mario Delpini. Poi ritorno a Limbiate e alle 13,15 in chiesa preghiera dell’Ora Media con benedizione del calice e della patena. In serata, alle 20,30 «La porta è sempre aperta», spettacolo della compagnia teatrale San Giorgio al teatro comunale. Domenica 12 don Marco celebrerà la sua prima Messa in chiesa San Giorgio alle 10,30. A seguire pranzo comunitario in oratorio e alle 20,30 processione eucaristica con partenza dalla Rsa Attanasio di via Trieste e arrivo in chiesa.
Domenica 19 giugno alle 11 don Marco celebrerà la Messa nella comunità pastorale Maria Regina degli Apostoli di Bevera, Bulciago e Barzago, che lo ha accolto in questi anni da seminarista e diacono.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie