Attualità
Chiesa

Il "Gesù Bambino" di Betlemme rimarrà ad Arcore fino all'Epifania

Il manufatto verrà ospitato nella chiesa di Sant'Eustorgio

Il "Gesù Bambino" di Betlemme rimarrà ad Arcore fino all'Epifania
Attualità Vimercatese, 30 Dicembre 2022 ore 11:03

Una buona notizia per tutti credenti arcoresi. La copia della statuetta lignea del Gesù Bambino di Betlemme, arrivata in città ad inizio dicembre, posticiperà la sua partenza, inizialmente fissata per domenica primo gennaio 2022 e rimarrà ad Arcore fino al 6 gennaio, giorno nel quale i cristiani festeggiano l'Epifania del Signore.

La statuetta sarà ospitata nella chiesa di Sant'Eustorgio.

Il gemellaggio nel nome di Sant'Eustorgio

L'arrivo della statuetta di Gesù Bambino è il frutto delle ottime relazioni che intercorrono tra le amministrazioni comunali di Arcore e Betlemme. Un patto che, ricordiamo, si è ancor di più rafforzato a seguito della recente visita del sindaco di Betlemme Hanna Hanania ad Arcore e che si trasformerà presto nel gemellaggio tra le due città.

Dunque Arcore e Betlemme hanno l’intenzione di rivitalizzare quel legame spirituale che le unisce da più di 17 secoli. Nel 315 l’imperatore di Costantinopoli donò a Sant’Eustorgio, protettore della città, le reliquie dei Re Magi.

"Ho realizzato un sogno"

"L'essere riuscito a convincere il sindaco di Betlemme a donarci per qualche settimana la copia del Gesù Bambino per me significa aver realizzato un grande sogno che cullavo da tanto tempo - ha commentato Carlo Brambilla, agente di commercio in pensione che è riuscito a mettere in contatto il primo cittadino Maurizio Bono con il collega Hanna Hananina e ad organizzare l'arrivo della statuetta - Ringrazio ancora l’Amministrazione comunale per aver colto questa opportunità. Tra l’altro tra Arcore e Betlemme esiste già un legame spirituale e che risale agli anni dal 315 al 331, quando il protettore degli arcoresi, Sant’Eustorgio, guidò la Chiesa Ambrosiana. L’allora l’imperatore di Costantinopoli donò un’arca marmorea con le reliquie dei Re Magi venuti a Betlemme ad adorare Gesù Bambino. Ora sono felice di annunciare che, contrariamente a quanto deciso in precedenza, la statuetta rimarrà in città fino al 6 gennaio".

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie