Attualità
A Seregno

Il Gruppo Camosci celebra i cinquant'anni e omaggia i suoi soci

Il presidente: "Nel 1981 nessuno si sarebbe mai immaginato che saremmo arrivati a tagliare un simile traguardo".

Il Gruppo Camosci celebra i cinquant'anni e omaggia i suoi soci
Attualità Seregnese, 26 Settembre 2021 ore 10:28

Il Gruppo Camosci di Seregno festeggia i suoi primi cinquant'anni e omaggia i suoi soci più affezionati.

Il Gruppo Camosci celebra i cinquant'anni

Il mezzo secolo di vita dell'associazione nata con lo scopo di avvicinare alla montagna i ragazzi e giovani che frequentavano l’Oratorio San Rocco di Seregno, è stato festeggiato ieri sera, sabato 25 settembre 2021, al cineteatro San Rocco di Seregno.

L'omaggio ai soci più fedeli

Ai soci che hanno festeggiato i 10, 25 e 50 anni nel Gruppo è stato regalato un moschettone dorato, simbolo dell'amore che lega da sempre i Camosci alla montagna. Ma il gruppo non è solo appassionato di montagna: è anche campione di solidarietà, come ha evidenziato nel suo intervento il giornalista Luigi Losa, che ha presentato ufficialmente il libro che ricorda e omaggia i cinquant'anni del sodalizio, disponibile in sede, in via Santino De Nova, per tutti i soci.

Un impegno, quello solidale, inziato con il terremoto dell'Irpinia e continuato poi con il supporto al Gsa, il Gruppo Solidarietà Africa. “Nel 1981 nessuno si sarebbe mai immaginato che saremmo arrivati a tagliare un simile traguardo” ha commentato il presidente Pino Tagliabue, che ora si augura di poter passare il testimone a un giovane appassionato nei prossimi anni.

Una serata di festa, accompagnata dalle musiche di montagna del coro Il Rifugio e condotta dal socio Francesco Viganò, che ha visto intervenire per un saluto anche monsignor Bruno Molinari, il prevosto della città. Tra i presenti anche Paolo Cazzaniga, presidente della Consulta dello Sport. Dal vicesindaco Roberto Marini i complimenti a tutto il Gruppo per l'importante traguardo raggiunto, con la raccomadazione che non debba “essere una vetta ma un punto di partenza”.

Il servizio completo sul Giornale di Seregno in edicola martedì 28 settembre 2021.

Necrologie