Attualità
Biassono

Il meteorologo racconta: "Da piccolo guardavo il cielo"

Laureato in Fisica, Daniele Izzo, volto noto delle reti Mediaset, abita in paese con la famiglia.

Il meteorologo racconta: "Da piccolo guardavo il cielo"
Attualità Caratese, 21 Gennaio 2022 ore 13:59

Abita a Biassono con la sua famiglia il famoso meteorologo delle reti Mediaset, Daniele Izzo. "Da piccolo non avevo idea del mio futuro però mi piaceva vedere il cielo, aspettavo la neve. Poi la passione è nata all’Università in seguito a un seminario tenuto dal colonnello Mario Giuliacci".

Professione meteorologo

"Cosa sta dietro le previsioni meteo? Abbiamo rivolto la domanda a Daniele Izzo, meteorologo, volto noto delle reti Mediaset, professore all’Istituto aeronautico Antonio Locatelli di Bergamo, presta la sua voce alle emittenti radiofoniche nazionali e locali per le previsioni climatiche. Vive a Biassono con la sua famiglia: il suo lavoro è una vera e propria missione. Con la sua disarmante gentilezza ci ha confidato il suo mestiere: l’incontro con il colonnello Mario Giuliacci, l’ingresso in televisione, il ricordo degli amati genitori Anna e Luigi, le sue passioni e la sua famiglia.

Fare una previsione

"Fare una previsione è sicuramente un’operazione complessa che nessuno o pochi conoscono. Le previsioni si fanno grazie a tre elementi fondamentali: i modelli fisico-matematici che descrivono l’atmosfera con calcoli molto complessi, i dati osservati rilevati in tutto il mondo con stazioni meteo, satelliti, radar e dei calcolatori potenti che elaborano migliaia di calcoli. Dietro c’è un lavoro di molte ore che coinvolge migliaia di persone in tutto il mondo. Ci può essere sempre un effetto imprevedibile. L’esempio emblematico può essere il battito delle ali di una farfalla che può smuovere un piccolo mulinello d’aria e innescare tutta una serie di eventi che portano a cambiare le condizioni atmosferiche" ha spiegato Izzo. Dal 2001 si occupa di clima al Centro Meteo Expert, nel 2007 il suo ingresso televisivo coincide con il suo esordio a fianco di Emilio Fede nel serale del Tg4 poi Studio Aperto sino ad arrivare al Tg5 con una parentesi nel programma condotto da Federica Panicucci, Mattino Cinque.

Il servizio completo è pubblicato sul Giornale di Carate in edicola da martedì 18 gennaio 2022.

9 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie