Attualità
In Regione

Il Monza, neopromosso in Serie A, premiato in Consiglio regionale

“Padrino” del premio il Consigliere Alessandro Corbetta, a riceverlo è intervenuto l’Amministratore delegato Adriano Galliani

Il Monza, neopromosso in Serie A, premiato in Consiglio regionale
Attualità Monza, 28 Giugno 2022 ore 16:27

Un premio e un riconoscimento speciale per il Calcio Monza ma anche per le altre due società calcistiche lombarde neopromosse in Serie A, U.S.Cremonese e F.C.Como Women. La cerimonia si è svolta oggi nella pausa dei lavori dell’Aula allo Spazio Belvedere di Palazzo Pirelli (31° piano).

Il Monza, neopromosso in Serie A, premiato in Consiglio regionale

Promotore dell’iniziativa il Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, che ha introdotto la cerimonia di premiazione

“Oggi abbiamo premiato tre squadre neopromosse in Serie A fortemente radicate sul territorio e i cui successi sono frutto della migliore tradizione manageriale della nostra regione: Cremonese, Monza e Como Women - sottolinea il Presidente Fermi - La loro stagione è stata la vittoria del lavoro, della costanza e dell’impegno. Solo così si arriva fino in fondo e si raggiungono gli obiettivi. Quest’anno saranno ben cinque le squadre lombarde nella massima serie calcistica maschile e tre in quella femminile. La Lombardia dei primati si conferma anche nel calcio”.

Alla cerimonia hanno partecipato il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, il Sottosegretario regionale allo Sport Antonio Rossi, i Vice Presidenti del Consiglio regionale Francesca Brianza e Carlo Borghetti, i Consiglieri segretari Giovanni Malanchini e Dario Violi, numerosi Assessori e Consiglieri regionali.

Per l’AC Monza è la prima storica promozione in Serie A in 110 anni di storia. Silvio Berlusconi, insieme al Presidente Paolo Berlusconi e all’Amministratore Delegato Adriano Galliani, ha acquistato il team biancorosso il 28 settembre 2018 e, in quattro anni, lo ha portato dalla Serie C alla Serie A. Un traguardo che era sfumato per un soffio alla fine degli anni Settanta quando, nella stagione 1978/79, i biancorossi allenati da Alfredo Magni persero sul campo neutro di Bologna contro il Pescara lo spareggio per la promozione in Serie A. “Padrino” del premio il Consigliere Alessandro Corbetta, a riceverlo è intervenuto l’Amministratore delegato Adriano Galliani che sottolineato come “la Lombardia si confermi locomotiva d’Italia anche nello sport”.

Corbetta "Ci aspettano anni di grandi soddisfazioni"

Corbetta, per l'occasione, ha ripercorso “la straordinaria cavalcata del calcio Monza dalla serie C alla serie A”, descrivendo il “clima di entusiasmo che la promozione ha portato in città e in tutto il territorio brianteo”.

“Ho ringraziato Galliani – dichiara il consigliere Corbetta – per aver portato il Monza in serie A, un posto meritato per una terra che dà e ha sempre dato tantissimo allo Stato ma che spesso è stata bistrattata”.

“Un ringraziamento – conclude il consigliere leghista – che va esteso naturalmente alla società, al Presidente Berlusconi, ai giocatori e a tutti i tifosi. Ci aspettano anni di grandi soddisfazioni!”.

"Cremonese e Monza - ha ricordato invece il governatore - fanno parte dei miei ricordi calcistici da tifoso del Milan e del Varese. In più di un'occasione ho avuto modo di seguire di persona, e anche in trasferta, sfide in cui erano protagonisti i grigiorossi o i brianzoli". "Un applauso - ha aggiunto - anche alle donne del Como Women che con grinta e caparbietà hanno centrato un obiettivo importantissimo".

5 foto Sfoglia la gallery

Como Women nella massima serie calcistica femminile

Le altre squadre premiate sono il Como Women che è riuscito nell’impresa di vincere il campionato di Serie B e conquistare la promozione nella massima serie calcistica femminile italiana. Il prossimo sarà il nono campionato di Serie A per le ragazze guidate da Sebastián De La Fuente. È stata la vittoria del lavoro, della costanza e dell’impegno di giocatrici e tecnici. Ma è stata, soprattutto, la vittoria del Presidente Stefano Verga e di suo fratello Simone che nel giugno del 2020 hanno fondato il Como Women su tre cardini: dedizione, sacrificio e impegno.

La Cremonese mancava dalla serie A da 26 anni

L’US Cremonese infine è tornata in Serie A dopo ventisei anni. L’ultima volta nella massima serie dei grigiorossi era stata nel lontano 1996, ai tempi delle «stelle» di Turci, Maspero e Tentoni, allenati da Gigi Simoni. Dopo cinque campionati di fila fra i cadetti, quest’anno è arrivata l’impresa che nessuno si aspettava: il ritorno in Serie A. Ciò grazie a una proprietà forte, il gruppo Arvedi, attivo nella siderurgica, capace di costruire una squadra giovane, con un’età media di 25 anni, appena sette stranieri in rosa e tanti giovani italiani. Un progetto tecnico ed economico sostenibile.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie