Attualità
Desio

Il Movie resta chiuso a tempo indeterminato

Dopo il blitz di Carabinieri e Polizia Locale e le irregolarità riscontrate nel locale di via Tripoli, emessa l’ordinanza.

Il Movie resta chiuso a tempo indeterminato
Attualità Desiano, 03 Dicembre 2022 ore 15:00

Musica spenta e porte serrate, il Movie di via Tripoli resta chiuso a tempo indeterminato. Sono diverse le irregolarità che sono state riscontrate in seguito al blitz di Carabinieri e Polizia Locale l’altro sabato.

Il Movie resta chiuso a tempo indeterminato

Al momento dell’intervento nel locale c’erano almeno 900 avventori, mentre la capienza è di 320 (di cui 112 al primo piano). Sbarrate anche due uscite di emergenza, chiuse con tavole di legno inamovibili. In settimana i controlli hanno accertato nel dettaglio tutti gli illeciti ed è stata emessa l’ordinanza con il divieto di riaprire, a firma della responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune, Floriana Petracco, finché la situazione non sarà regolarizzata.

Grave il fatto che la sala da ballo, in centro città, sempre frequentatissima dai più giovani, e più volte al centro di lamentele per gli schiamazzi e il degrado lasciato la mattina seguente nelle aree adiacenti, non abbia osservato quanto previsto dalla licenza d’agibilità, per aver superato il limite di capienza, fissato in 320 persone. Almeno il triplo le presenze rispetto al consentito. Inoltre, viene contestato il fatto che «non erano state esposte l’autorizzazione amministrativa, le licenze di pubblica sicurezza e il listino prezzi». E, si legge nell’ordinanza, «si riscontravano due porte, poste al piano terra lungo il lato che si affaccia sul cortile interno e recanti l’indicazione luminosa, quali presunte uscite di sicurezza ma completamente occluse da pannellature dello stesso colore della tinta dei muri perimetrali. Si riscontrava, altresì la presenza di un palco sollevato da terra, posto nell’area discoteca dove venivano alloggiate consolle per la diffusione della musica nelle immediate adiacenze dei servizi igienici, poste al piano terra. Altra struttura metallica veniva rilevata nei pressi del bancone del bar, accessibile agli avventori ove erano posti tavolini e sedute. Una terza ubicata nelle immediate vicinanze delle uscite di sicurezza con sedute».

Sospesa anche l’attività di somministrazione di alimenti e bevande

La chiusura dell’attività sarà a oltranza, fino a quando non saranno ripristinate «le condizioni di agibilità», e, in ogni caso, dopo le verifiche e il via libera della Commissione comunale di vigilanza locali di pubblico spettacolo. Il blitz ha anche accertato la presenza di un buttafuori non inscritto negli appositi elenchi, la somministrazione di alcolici a un minore, il non rilascio di scontrini, ricevute fiscali o biglietto, dopo il pagamento del corrispettivo per l'ingresso.

«Sono estremamente soddisfatto della collaborazione tra le Forze dell'ordine presenti sul nostro territorio, che ringrazio ogni giorno, finalizzata a garantire la maggior sicurezza possibile per i nostri cittadini - il commento del sindaco, Simone Gargiulo - Quanto rilevato sabato preoccupa, ma al tempo stesso ci fa capire che il nostro costante impegno e l'attenzione al territorio porta i frutti sperati a beneficio di tutta la collettività».

Seguici sui nostri canali
Necrologie