Attualità
Riconoscimento

Il Parco della Valle del Lambro premiato per l’impegno a tutela della biodiversità

Un premio anche alla storica guardia ecologica Giacomo Canzi, da poco "in pensione" per il raggiungimento dell'età massima previsto dal regolamento regionale.

Il Parco della Valle del Lambro premiato per l’impegno a tutela della biodiversità
Attualità Brianza, 10 Ottobre 2022 ore 22:47

Importante riconoscimento per il Parco della Valle del Lambro che domenica, nella prestigiosa cornice di Villa Borromeo a Cassano d'Adda, è stato premiato nel corso della Giornata dedicata alle Guardie ecologiche volontarie, per l'impegno a tutela della biodiversità.

Il Parco della Valle del Lambro premiato per l’impegno a tutela della biodiversità

Tanti i progetti che si possono annoverare nel lungo elenco di quelli portanti avanti dal Parco. Ad esempio quelli realizzati dal Centro tecnico naturalistico dell’ente regionale, il corridoio ecologico del Lambro, come gli interventi per il consolidamento e l’implementazione della connettività e della biodiversità. Senza dimenticare le attività che hanno visto come partner il Dipartimento di biotecnologie e bioscienze dell’Università Bicocca di Milano: la sistemazione idraulico-forestale del torrente Pegorino, nei Comuni di Lesmo e Triuggio, la rete tecnologica tra pianura e prealpi lecchesi - studio che ha come capofila il Parco regionale del Monte Barro; e ancora la ricostruzione originale del frutteto matematico del Parco di Monza (capofila la Scuola di agraria)e il progetto di miglioramento ambientalistico del lago di Montorfano, soprattutto per quel che riguarda i canali di scolo nel margine Nord della fascia di rispetto.

Il riconoscimento per il Parco è arrivato anche per le connessioni ecologiche tra i due bacini idrografici del Lambro e del Molgora in Brianza, per la“Ragnatela – Tessitura ecologica di aree naturali dell’alta valle del Lambro” (partner i Comuni di Erba ed Eupilio) e per la tutela dello scoiattolo rosso nel bacino del Lambro.

Per quanto riguarda i progetti di educazione ambientale poi si segnalano, per sintesi, le 56 attività rivolte alle scuole, le visite guidate sul territorio, i programmi rivolti alle classi con l’ausilio di educatori del Parco e il servizio di didattica ambientale e accompagnamento come guida per uscite sul territorio.

Premio anche a Giacomo Canzi

Una bella sorpresa, tenuta segreta fino all’ultimo, è stata la consegna di uno premio a Giacomo Canzi, storica guardia ecologica volontaria del Parco della Valle del Lambro, “in pensione”, per quanto riguarda questa attività, da qualche mese, al compimento degli 85 anni, come prevede il regolamento regionale. Sovicese classe 1937, Canzi è entrato in servizio come Gev nel 1992. E’ stato anche presidente dell’associazione Amici del Lambro e comunque sempre attivo nel campo della tutela ambientale.

Seguici sui nostri canali
Necrologie