Attualità
Il personaggio

Il prof Danilo Ravasi brilla ai Campionati italiani Master

Medaglia d'argento nel salto triplo per l'esperto atleta di Bellusco.

Il prof Danilo Ravasi brilla ai Campionati italiani Master
Attualità Vimercatese, 13 Febbraio 2022 ore 11:46

Il prof Danilo Ravasi brilla ai Campionati italiani Master di Ancona. Secondo gradino del podio nel salto triplo per l'esperto atleta di Bellusco. "Che bello tornare a gareggiare", ha dichiarato.

Tanta voglia di ripartire

Una medaglia che profuma di rinascita e di speranza. E’ quella conquistata dal professor Danilo Ravasi ai recenti Campionati italiani Master indoor. Ad Ancona, teatro della manifestazione, il belluschese è salito sul secondo gradino del podio nella gara di salto triplo, categoria Master 65. Un risultato di tutto rispetto, ottenuto all’esordio nella categoria.

"Sono davvero molto soddisfatto - spiega Ravasi - Sono al primo anno tra i Master 65 e non mi sarei mai aspettato di mettermi al collo la medaglia d’argento. Ho disputato un’ottima gara e non posso rimproverarmi nulla: il vincitore, infatti, è uno degli atleti Master più forti al mondo e ha dimostrato la sua superiorità anche ad Ancona".

Nessun rimpianto

Nessun rimpianto quindi per Ravasi, la cui prestazione è stata celebrata anche dal Comune di Bellusco, che su Facebook ha sottolineato l’ennesimo successo ottenuto dall’ex pallavolista e storico professore di educazione fisica delle scuole medie del paese. Tesserato per la società bresciana della Virtus Castenedolo, il prof Ravasi è tornata a esultare dopo un periodo sportivamente non semplice, a causa ovviamente delle restrizioni imposte dalla pandemia.

"Nei mesi scorsi mi ero allenato per preparare una gara di pentathlon, ma la gara era stata annullata per via del Covid. Per fortuna invece ad Ancora siamo riusciti a gareggiare, rispettando tutte le normative del caso. E’ stato bello poter tornare in pista nonostante non sia stato semplice allenarsi per lo più in solitudine nelle settimane precedenti. Ancora più bello è stato vedere tanti Master darsi battaglia e dimostrare che spesso l’età è soltanto una scusa per non fare sport. E’ possibile affrontare e superare i vari acciacchi".

Ora l’obiettivo si sposta su Padova prima e sui Campionati italiani outdoor poi.

"Mi allenerò per quelli, cercando di togliermi un’altra soddisfazione come quella ottenuta ad Ancona", ha concluso Ravasi.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie