Attualità

Il San Gerardo premiato in Corea

Un successo l’applicazione del protocollo ERAS con uno studio su oltre 200 pazienti.

Il San Gerardo premiato in Corea
Attualità Monza, 25 Febbraio 2022 ore 10:35

La Chirurgia Generale I dell’Ospedale San Gerardo, diretta dal prof. Marco Braga si è aggiudicata il premio di “Best oral communication” al Congresso mondiale della International Society of Liver Surgeons (ISLS – Società internazionale di
chirurgia epatica), che riunisce i più importanti centri di chirurgia del fegato a livello internazionale. Il Congresso si è tenuto a Busan, in Corea.

Il San Gerardo premiato in Corea per l'applicazione del protocollo ERAS

“La nostra Divisione - spiega il prof. Fabrizio Romano, responsabile della Chirurgia Gastroenterologica - ha presentato un lavoro sul protocollo ERAS (Enhanced Recovery After Surgery, vale a dire miglior recupero dopo un intervento chirurgico) sviluppato dalla nostra Unità operativa semplice di Chirurgia Gastroenterologica. L’applicazione del programma ERAS in chirurgia del fegato fa parte del progetto di sviluppo di una chirurgia epatica moderna, tecnologica mininvasiva e a misura di paziente che la nostra struttura persegue. Inoltre, all’interno del nostro ospedale, l’implementazione dei protocolli ERAS si sta
diffondendo in tutti gli ambiti della chirurgia generale e delle chirurgie specialistiche, ai fini di migliorare e velocizzare il recupero postoperatorio dei nostri pazienti”.

Protocollo ERAS, tanti ambiti di applicazione

Il protocollo ERAS, ovvero l’insieme di pratiche che permettono al paziente il più rapido ripristino delle condizioni di salute precedenti ad un intervento, è ormai una realtà in molti tipi di chirurgia.
Nella chirurgia del fegato, date le caratteristiche di complessità intrinseche di questa chirurgia, la sua applicazione non è così diffusa. Basti pensare che le prime linee guida ufficiali sono state pubblicate dalla ERAS Society solo nel 2016. Sulla scorta delle linee guida, nel 2018 il reparto di Chirurgia Generale dell’Ospedale San Gerardo, in collaborazione con gli specialisti di tutte le discipline coinvolte (anestesisti e rianimatori, infermieri, nutrizionisti), ha elaborato e pubblicato un protocollo
interno per la gestione del paziente sottoposto a chirurgia epatica secondo il percorso ERAS.

Gli elementi del protocollo sono diventati pratica consolidata e punto di forza per lo sviluppo dell’attività del reparto di Chirurgia Generale e, da allora, oltre 200 pazienti sono stati trattati seguendo il protocollo.

Proprio i risultati di questo lavoro sono stati recentemente presentati dalla dott.ssa Cristina Ciulli, che fa parte dell’équipe, al IV Congresso della International Society of Liver Surgery, ricevendo il premio per la miglior presentazione orale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie